Una mamma mette tutta la famiglia in “screen detox ” perché i figli passavano troppo tempo davanti a uno schermo e poi ha condiviso i brillanti risultati dell’esperimento!

 famiglia in screen detox
“Posso giocare con il tuo telefono?”: la dieta “detox” di una mamma vince | FOTO – Universomamma.it (fonte: Facebook)

Nel nuovo rapporto condiviso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, gli esperti hanno ribadito che un’esposizione allo schermo prolungata può avere effetti molto negativi sui bambini. Inoltre i bambini sotto un anno di età non dovrebbero proprio esporsi a questo rischio. Una mamma l’ha provato sulla sua pelle.

LEGGI ANCHE —> LA TECNOLOGIA CHE CAMBIA LE RELAZIONI TRA GENITORI E FIGLI

Disintossicazione da schermo: mamma mette la famiglia a regime detox e i figli reagiscono in maniera sorprendente

mamma mette la famiglia in "screen detox"
“Posso giocare con il tuo telefono?”: la dieta “detox” di una mamma vince | FOTO – Universomamma.it (fonte: Facebook)

Molly DeFrank , una blogger e mamma di 5 figli, ha messo deciso di  tutta la famiglia in ” screen detox”, un programma appunto di disintossicazione da schermo. Inizialmente quell’ora davanti agli schermi non le sembrava troppo ma presto questa mamma si è accorta che i suoi figli, tutti sotto i 10 anni d’età, erano sofferenti: gli schermi stavano facendo ai miei figli esattamente quello che gli studi affermavano che stavano facendo: coltivare piccole persone distratte, scontrose e polemiche “. E questa mamma non si riferisce solo a cellulari o tablet: parla infatti di Netflix, Youtube, Minecraft e Fortnight.

Molly racconta di aver deciso di prendere in mano la situazione quando un giorno, tornata a casa, dopo varie commissioni e stanca, ha incontrato il figlio sulla porta che invece di salutarla le ha chiesto: “posso giocare con il tuo telefono?”. Questa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Quella stessa sera lei e il marito hanno deciso di correre ai ripari e hanno comunicato ai loro figli che era arrivato il momento di prendersi una pausa dagli schermi. Ovviamente i bimbi hanno protestato e pianto ma sorprendentemente i bambini si sono adeguati velocemente al nuovo piano dei genitori e non hanno più chiesto di usare cellulari o altre forme di schermo! La figlia di 9 anni ha addirittura confessato alla mamma che era felice del nuovo programma.

Cosi’ quello che è iniziato come un periodo di disintossicazione da schermi è diventata in casa di Molly la normalità. Ora i suoi figli non stanno più di un’ora alla settimana davanti allo schermo, più un’altra ora il sabato o la domenica.

LEGGI ANCHE —> QUANDO E PERCHE’ SERVE IL PARENTAL CONTROL

Molly e il marito non possono che constatare che i loro figli adesso sono più felici: I miei bambini giocano meglio insieme, sono più creativi, più obbedienti, più felici e dormono meglio. A dire il vero, sono ancora esseri umani e possono combattere gli uni con gli altri come tutti i fratelli. Ma il cambiamento nei loro atteggiamenti nel complesso è stato immediato, evidente e in meglio

Grazie a questo allontanamento dallo schermo i figli di Molly hanno potuto coltivare altre passioni come la lettura, gli enigmi matematici, il pianoforte e lei ha potuto rendersi conto meglio dei loro gusti e delle loro inclinazioni. Prima la tecnologia prendeva il posto di tutto questo, ora sono loro a decidere che posto abbia!

Sono passati mesi da quando Molly ha lanciato l’esperimento sul suo blog anche se da poco ne ha condiviso i risultati. Il 7 Novembre questa mamma ha pubblicato una foto su Facebook che ritrae i suoi 5 figli leggere appassionatamente tutti insieme sul lettone. Sotto la foto, la didascalia un pò provocatoria: “Non eravamo in posa in  questa foto” e spiega come l’ha scattata. “Dopo alcuni sabati di screen detox i miei bambini si sono svegliati uno dopo l’altro e hanno visto me e mio marito leggere a letto. Hanno quindi preso i loro libri e ci hanno raggiunto” spiega Molly. Inoltre racconta che quando vanno ai ristoranti anziché ipad i figli si portano pile di libri e la figlia è migliorata tantissimo in lettura. “E’ come se avessi riavuto i miei bambini indietro” scrive.

Dopo questi risultati brillanti Molly incoraggia i genitori a seguire il suo esempio: “Se ritieni che la tecnologia e gli schermi abbiano un posto troppo grande nella tua casa puoi cambiarlo, e non è così difficile come pensi.”

E voi unimamme, che ne pensate della decisione di questa mamma e della reazione dei bambini? I vostri come si relazionano alla tecnologia? Quante ore a settimana possono usarla?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

mamma mette la famiglia in "screen detox"
“Posso giocare con il tuo telefono?”: la dieta “detox” di una mamma vince | FOTO – Universomamma.it (fonte: Facebook)