In un ospedale le infermiere hanno pensato ad un modo molto bello per comunicare con i pazienti anziani che non sentono bene. Teneri i messaggi.

Messaggi ai pazienti
I messaggi delle infermiere ai pazienti anziani scaldano il cuore | FOTO – Universomamma.it

Durante questa terribile emergenza sanitaria sono stati tanti i gesti di solidarietà che sono stati raccontati. Molte storie sono arrivate dagli operatori sanitari che raccontano cosa avviene nei reparti.

Messaggi ai pazienti che non sento bene: la bellissima iniziativa del personale ospedaliero

Le infermiere dell’ospedale di Pavullo, in provincia di Modena, hanno avuto una bella idea per comunicare con i pazienti anziani con difficoltà uditive. Si tratta si un’iniziativa per aiutare i pazienti anziani che sono costretti ad affrontare la malattia da soli. Le visite di parenti ed amici non sono ammesse nei reparti di terapie intensive, quindi il personale ospedaliero sono l’unico contatto umano che hanno. Il personale comunica con loro attraverso dei messaggi scritti su fogli A4, una comunicazione alternativa al fine di garantire agli assistiti conforto e consolazione in assenza di un contatto con i rispettivi familiari. Un gesto immortalato in uno scatto tenerissimo che, nel giro di poche ore, ha fatto il giro del web ottenendo il plauso degli utenti dei social network. Frasi come: “Come stai?“; “Ti saluta tuo figlio“; “Coronavirus negativo, ti spostiamo in un altro reparto“. L’immagine è stata condivisa su Facebook dall’Azienda USL di Modena e in breve tempo ha commosso il web.

LEGGI ANCHE > CORONAVIRUS | APPELLO PER LA DONAZIONE DEL SANGUE: “NON SI RISCHIA E SI SALVANO VITE”

Nel post che accompagna la foto si legge: “Comunicare con i pazienti anziani non udenti? Le infermiere dell’ospedale di Pavullo lo fanno così, con una dolcezza che scalda il cuore“.
Tanti i commenti sotto la foto: “Un grazie immenso per questa comunicazione che arriva dritta al cuore e non solo gli occhi e alla testa”. “Finalmente una notizia bella in tante brutte. Mi auguro che la paziente non udente guarisca presto e ancor grazie per la passione, l’attenzione e i riguardi messi nei confronti dei non udenti“. “Grazie, siete fantastici. Da sorda e da psicologa, immagino la vostra fatica, ma un po’ di carta e un po’ di pennarello tranquillizzano assai, siete fantastici“.

Voi unimamme eravate a conoscenza di questa bellissima e tenera iniziativa? Cosa ne pensate?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS

Messaggi ai pazienti
I messaggi delle infermiere ai pazienti anziani scaldano il cuore | FOTO – Universomamma.it