nadia toffa morta
Nadia Toffa (www.facebook.com/leiene)

Nadia Toffa è morta, la conduttrice delle Iene non ce l’ha fatta. La notizia arrivata poche ore fa.

Non ce l’ha fatta purtroppo Nadia Toffa, alla fine il tumore si è portato via la conduttrice delle Iene, che però ha lottato fino alla fine con coraggio, tenacia e ottimismo, mostrando una forza d’animo fuori dal comune.

A dare pubblicamente la notizia della morte della Toffa è stata la pagina Facebook del programma Le Iene, con un lungo e sentito messaggio.

Nadia Toffa è morta: il saluto de Le Iene

nadia toffa malata 2Aveva 40 anni Nadia Toffa, volto sorridente e tenacia fuori dal Comune. Dopo anni di lotta contro il tumore, che aveva affrontato a viso aperto e parlandone apertamente sui social, la conduttrice delle Iene ha deposto le armi. Ma la sua non è stata una sconfitta, come scrivono gli amici e colleghi delle Iene nel dare la notizia della sua scomparsa.

A dare la notizia della sua morte è stata proprio la trasmissione Le Iene sui suoi account social. Qui vi pubblichiamo il lungo e commosso messaggio di addio postato su Facebook:

E forse ora qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, NON PERDE MAI.
Hai combattuto a testa alta, col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all’ultimo, fino a oggi.
D’altronde nella vita hai lottato sempre.
Hai lottato anche quando sei arrivata da noi, e forse è per questo che ci hai conquistati da subito. È stato un colpo di fulmine con te, Toffa. È stato tanto facile piacersi, inevitabile innamorarsi, ed è proprio per questo che è così difficile lasciarsi.
Il destino, il karma, la sorte, la sfiga ha deciso di colpire proprio te, la NOSTRA Toffa, la più tosta di tutti, mentre qualcuno non credeva alla tua lotta, noi restavamo in silenzio e tu sorridevi.

Sei riuscita a perdonare tutti, anche il fato, e forse anche il mostro contro cui hai combattuto senza sosta... il cancro, che fino a poco tempo fa tutti chiamavano timidamente “IL male incurabile” e che, anche grazie alla tua battaglia, adesso ha un nome proprio.
“Non bisogna vergognarsi di guardarlo in faccia e chiamarlo per nome il bastardo, – dicevi – che magari si spaventa un po’ se lo guardi fisso negli occhi”.

E dato che sei stata in grado di perdonare l’imperdonabile, cara Nadia, non ci resta che sperare con tutto il cuore che tu sia riuscita a perdonare anche noi, che non siamo stati in grado di aiutarti quanto avremmo voluto.
Ed ecco le Iene che piangono la loro dolce guerriera, inermi davanti a tutto il dolore e alla consapevolezza che solo il tuo sorriso, Nadia, potrebbe consolarci, solo la tua energia e la tua forza potrebbero farci tornare ad essere quelli di sempre.
Niente per noi sarà più come prima“.

La notizia della morte di Nadia Toffa ha fatto subito il giro del web con molti messaggi di cordoglio lasciati sotto ai post delle Iene.

LEGGETE ANCHE ---> NADIA TOFFA: "DIFFIDATE DEI CIALTRONI E AFFIDATEVI ALLA MEDICINA UFFICIALE"

nadia Toffa cittadina onorariaLa Toffa era ata il 10 giugno del 1979 a Brescia. Dopo il Liceo classico Arnaldo di Brescia, si era laureata in lettere con percorso storico-artistico all’Università di Firenze. I primi passi in televisione li aveva fatti a 23 anni su Telesanterno, un’emittente tv locale. Poi ha lavorato per quattro anni per Retebrescia. Nel 2009 è diventata inviata del programma televisivo Le Iene, su Italia1, registrando numerosi servizi. Tra i più celebri vi sono quelli su presunte truffe compiute da farmacie ai danni del servizio sanitario nazionale, sulla proliferazione delle sale slot machine, sullo smaltimento illegale dei rifiuti in Campania per mano della camorra, sul crescente tasso di tumori nel “triangolo della morte” tra Napoli e Caserta e sulla “terra dei veleni” a Crotone.

Il 2 aprile 2014 è uscito il suo libro “Quando il gioco si fa duro sul fenomeno dell’azzardopatia in Italia”. Il 15 aprile 2015 ha vinto il primo premio nella sezione TV del Premio Internazionale Ischia di Giornalismo.

Nadia Toffa si è ammalata nel 2017, quando il 2 dicembre ha avuto un malore durante un servizio a Trieste. Per questo motivo si è dovuta allontanare dal programma Le Iene. L’11 febbraio 2018 è tornata sugli schermi, alla conduzione delle Iene, dichiarando pubblicamente di essere malata di tumore. Il 13 ottobre 2018, ospite del programma televisivo Verissimo, ha annunciato di essere ancora malata di tumore, tornato nel marzo dello stesso anno. Le condizioni della conduttrice si erano aggravate negli ultimi tempi.

Ciao Nadia, ti ricorderemo sempre sorridente e radiosa…