Home Mamma & Co. Accade nel mondo “Non toccate”: il cartello che tiene alla larga dai bambini genera perplessità...

“Non toccate”: il cartello che tiene alla larga dai bambini genera perplessità (FOTO)

CONDIVIDI

non toccare

Genitori infastiditi mettono un cartello per proteggere il figlio piccolo dai germi degli adulti.

Non toccare: un cartello polemico?

Quando si diventa genitori si cerca di proteggere i nostri bambini dai pericoli e questi riguardano anche quelli sanitari, soprattutto quando i figli sono ancora molto piccoli.

Sul gruppo Facebook Breastfeed Mama Talk è comparsa una foto postata da un utente che mostra un passeggino con appeso un cartello:

Non toccare, i vostri germi sono troppo grandi per me”.

Per quanto possa sembrare sorprendente, non si tratta di umorismo, né di un caso isolato.

Una ricerca su Etsy che è un sito dove vengono venduti oggetti fatti a mano vede una raccolta di 500 risultati di cartelli simili a quello di cui abbiamo accennato.

Eccone alcuni:

germi

Per favore non toccarmi (i germi possono farmi del male) grazie.

Per piacere non toccarmi grazie.

Fermati!

I tuoi germi sono troppo da sopportare per me, per favore non toccare, la mamma ti ringrazia tantissimo.

Sono un micro prematuro.

Questo vuol dire che sono straordinariamente piccolo, super tenero e molto sensibile.

NON TOCCAEMI.

I tuoi germi sono troppo grandi per me.

Esiste anche la versione spagnola: “Attenzione, non toccare! I tuoi germi sono troppo grandi per me.”

Evidentemente sta diventando di moda il fatto che i genitori si siano stancati di intimare a famigliari ed estranei di non toccare i piccoli.

La foto su Breastfeed Mama Talk ha ricevuto 9239 Like e 3442 condivisioni diventando virale.

Questa scelta però ha suscitato un dibattito sui social media.

L’utente JulieBilbo ha scritto: “i miei figli sono nati sani, nel tempo stabilito o dopo. Abbiamo una grande famiglia e non possiamo tenere lontani i bimbi che portano germi.

Entrambi i bambini sono felici e sani dopo essere stati esposti a innumerevoli germi. Io accolgo il sostegno al sistema immunitario.”

Molte mamme hanno protestato, ritenendo che quei segnali siano ridicoli.

Una mamma ha scritto: “i bambini hanno bisogno dei germi. I loro corpi necessitano di imparare come combattere la malattia. Inoltre l’allattamento al seno dà ai piccoli tanti anticorpi per aiutarli e combattere tutto”.

Emilie LoVogue scrive: “mia figlia è molto amichevole e ama tutti, le sto insegnando a non essere scortese con nessuno di coloro a cui voglio bene. Ho sempre lasciato che altre persone le insegnassero, le persone amano i bambini! Si è sempre rotolata nel fang, vivo in una fattoria, lei ha avuto un solo raffreddore in 2 anni. Penso che alcuni germi e lo sporco facciano bene”.

Alcuni bambini però non vanno toccati per ragioni mediche.

Hannah Goss aggiunge: “ho questo segno sulla carrozzina delle mie figlie. Lei è nata con una un’ernia congenita diaframmatica. Ha trascorso 20 giorni con macchinari di sostegno, ha subito 3 operazioni chirurgiche, ha trascorso 64 giorni in ospedale dopo la nascita poi è stata dimessa con l’ossigeno. Non abbiamo bisogno di persone che la tocchino. Ora ha 10 mesi e ho ancora il segnale sulla carrozzina”.

Diversi genitori hanno dichiarato di usare il segnale perché i loro bimbi sono più fragili, perché nati prematuri o con malattie, a volte un semplice tocco può fare la differenza tra il rimanere sano e andare in ospedale.

Unimamme, cosa ne pensate di questa trovata? Voi li usereste?

Noi vi lasciamo con l’appello di una mamma a non baciare i bimbi.