mamma uccide neonatoUna mamma ha ucciso il figlio di 3 mesi.

Il 15 novembre scorso un neonato è deceduto presso il reparto di neonatologia del Garibaldi – Nesima di Catania a causa delle gravi ferite riportate sulla testa.

Ora, la madre ventiseienne del piccolo, è finita in manette con l’accusa di aver ucciso il figlio neonato scagliandolo a terra.

Il bambino era stato portato al pronto soccorso del Cannizzaro, per poi essere trasferito Al Garibaldi Nesima dove è morto il giorno successivo al ricovero.

Inizialmente la mamma aveva dichiarato che il figlio “si era fatto male cadendole accidentalmente dalle braccia a causa di una spinta che si era data da solo”.

Gli accertamenti della polizia, attraverso l’audizione dei soggetti intervenuti dopo il fatto e la testimonianza stessa della donna hanno condotto gli inquirenti ad accusare la mamma. Secondo loro è stata lei a scaraventare il figlio a terra.

Durante l’interrogatorio la donna ha detto: “avevo la mente oscurata e “non so spiegare cosa è successo“, ha anche aggiunto “non volevo uccidere mio figlio, non ho mai pensato di ucciderlo perché io lo amavo”.

La mamma del piccolo ha confessato ai Pm di “essersi sentita male” e che lei voleva “gettarlo sul letto e non per terra”.

L’arresto è scattato perché il Gip “ha ritenuto integrata una continuità di azione dell’indagata la quale – attesa anche la tenerissima età del figlio – ha agito di certo al fine di ucciderlo (dolo intenzionale) e, comunque, si è rappresentato l’evento omicidiario come realizzabile con elevato grado di probabilità o anche con certezza come conseguenza diretta e immediata della propria azione (dolo diretto)“.

Ora la donna si trova nel carcere catanese di Piazza Lanza.

Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda di cui si parla su Agi?

Noi vi lasciamo con la vicenda di una mamma che ha ucciso i figli e si è suicidata.