Tra sabato 27 ottobre e domenica 28 torna l’ora solare.

Nella notte tra sabato 27 ottobre e domenica 28 torna l’ora solare che rimarrà in vigore fino al 31 marzo 2019.

Eleonora Iacobelli,  psicologa e vicepresidente dell’Associazione europea attacchi di panico, commenta:  “domenica si riposerà un’ora in più ed è possibile che questo cambio influisca sui nostri livelli energetici, soprattutto di mattina. L’insonnia, per esempio, è uno dei problemi maggiori, in modo particolare per i bambini. Questo è il motivo per cui vanno abituati ad anticipare gli orari già nei giorni precedenti allo spostamento delle lancette. Una regola questa utile anche per gli adulti, che dovrebbero, per quanto possibile, seguire i propri ritmi e le proprie esigenze, assecondando i segnali che arrivano da corpo e mente“.

La psicologa ha elargito alcuni consigli:

  • prima di andare a letto evitate di assumere sostanze potenzialmente eccitanti come caffè o alcol che potrebbero disturbare addormentamento o causare risvegli notturni
  • evitate l’assunzione di nicotina, ha effetti eccitanti, inoltre potrebbe irritare o congestionare le vie respiratorie causando disturbi del sonno
  • se si vuole fare esercizio fisico farlo molto prima dell’orario in cui si pensa di andare a dormire. (Almeno 3 – 4 ore prima). Il veloce abbassamento e innalzamento della temperatura corporea causato dallo sforzo fisico incide sui livelli di melatonina (ormone che agisce durante la regolazione del sonno) prodotta dal cervello.
  • non cenate con cibi ipercalorici o molto proteici
  • non impegnatevi in attività particolarmente impegnative mentalmente

Unimamme, cosa ne pensate di questi suggerimenti raccolti su Salute e Benessere dell’Ansa?

Noi vi lasciamo con altri 5 consigli per superare indenni l’ora solare.