padre e figli migranti morti messico
Photo credit: STR/AFP/Getty Images

La foto di un papà e una figlia migranti morti annegati shocka gli americani.

Unimamme, di recente, la foto di due persone annegate nel Rio Grande, un papà e sua fglia migranti, ha indignato l’America e il mondo intero. L’immagine è stata scattata da Julia Le Duc, reporter de la Journada.

Migranti morti cercando di guadare un fiume

padre e figlia migranti
(Photo credit STR/AFP/Getty Images)

Le due vittime si chiamavano: Oscar Alberto Martinez, cittadino venticinquenne salvadoregno, e sua figlia Angie Valeria. I loro corpi sono stati trovati riversi a testa in giù, in un canneto, dopo essere stati trasportati dalla corrente del Rio Grande.

La piccola indossava ancora le scarpe mentre era legata al padre tramite una maglietta.

La tragedia sarebbe avvenuta domenica, mentre i corpi di padre e figlia sono stati ritrovati lunedì. I cadaveri saranno rimpatriati nei prossimi gorni, mentre il ministro degli affari esteri di El Salvador ha invitato le famiglie che volessero intraprendere questo viaggio a ripensarci.

Secondo la ricostruzione di diversi media padre e figlia erano riusciti ad attraversare il fiume, a differenza della mamma Tania Vanessa Valos, di 21 anni, che aveva provato ad attraversare con un amico per poi tornare indietro. Ramirez avrebbe quindi provato a tornare indietro per prendere la moglie, ma la bimba deve essersi spaventata e si è gettata in acqua per raggiungerlo. L’uomo si è quindi tuffato per salvare la figlia, ma la corrente è stata troppo forte.

Sempre nei pressi del Rio Grande sono stati ritrovati altri 4 cadaveri, quello di una donna, di 2 bambini e un neonato, probabilmente deceduto a causa della disidratazione.

Dall’inizio del 2019 quasi 500 mila migranti sono stati fermati mentre tentavano di attraversare il confine con gli Usa. Nel 2018 i migranti morti cercando di oltrepassare il confine sono stati 238.

papà
(Photo by HERIKA MARTINEZ / AFP)

Circa la foto del padre e della bambina è intervenuto anche Papa Francesco: “il Santo Padre ha visto, con immensa tristezza, l’immagine del papà e della sua bambina morti annegati nel Rio Grande mentre cercavano di passare il confine tra Messico e Stati Uniti. Il Papa è profondamente addolorato per la loro morte, prega per loro e per tutti i migranti che hanno perso la vita cercando di sfuggire alla guerra e alla miseria“.

Il Presidente Donald Trump ha commentato così: “molte più persone di prima stanno venendo negli Usa perché la nostra economia va così bene, la migliore nella storia, ma noi stiamo mettendo le cose a posto, compresa la costruzione del muro!”.

Mentre accade tutto questo il massimo responsabile dell’agenzia federale che gestisce i campi al confine col Messico dove vengono tenuti i bambini separati dalle famiglie è stato costretto a dare le dimissioni. Questo dopo quanto emerso dai racconti dei bambini detenuti quando hanno potuto parlare con avvocati dei diritti umani. I piccoli infatti venivano tenuti in condizioni disumane.

Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda di cui si parla su Repubblica?