prete pedofilo ucciso

Un prete pedofilo ha abusato di decine di bambini e poi è fuggito.

Nel 1992 John Capparelli era stato rimosso dal ministero e dalla Chiesa a causa delle denunce di violenze sessuali su bambini segnalate dalle loro famiglie.

prete pedofilo assassinato

I casi citati risalivano agli anni 70′ e 80′, quando viveva in New Jersey e insegnava presso la chiesa Nostra Signora di Fatima a North Bergen, Oratory Prep a Summit, Holy Trinity a Westfield, St. Theresa a Kenilworth e presso il Valley Hospital di Ridgewood.

Alcune delle vittime ottennero risarcimenti, ma lui non finì mai sotto processo, anzi continuò ad insegnare e avere contatti con i bambini.

Finalmente, nel 2011 il suo passato di pedofilo che aveva commesso crimini contro decine e decine di vittime venne reso pubblico, così gli venne revocata la licenza che gli consentiva di insegnare.

Nel 2016 si trasferì in Nevada e lì insegnò matematica a studenti delle superiori e universitari.

Il mese scorso il suo nome è comparso in un elenco di preti pedofili che avevano abusato di bambini. Si trattava di un elenco pubblicato nelle 5 diocesi del New Jersey.

Sabato scorso, alle 9.30, qualcuno è andato alla sua casa di Henderson nel Nevada e gli ha sparato al collo, uccidendolo.

La polizia sta indagando, ma si pensa che il delitto vada ricondotto al suo passato di pedofilo.

Richard Fitter, una delle sue vittime ha commentato: “Non voglio sembrare cinico.  ma non voglio neanche apparire ipocrita: la notizia mi lascia indifferente. Era un predatore seriale, oltre che un sociopatico. Un omicidio è un crimine che non andrebbe mai commesso e che va sempre condannato, senza eccezioni. Credo anche, però, che senza di lui il mondo sia un posto più sicuro”.

Unimamme, cosa ne pensate di quanto avvenuto e riportato su Nj.com?

leggi anche >“Crimini odiosi”: l’ex braccio destro di Papa Francesco condannato per pedofilia