primo soccorso a scuola
Bambine sui patini (iStock)

Primo Soccorso a scuola: le lezioni per i bambini dal prossimo anno scolastico.

Una iniziativa importante, utile e bella. Dal prossimo settembre, quando inizierà il nuovo anno scolastico, partiranno i corsi di Primo soccorso per tutti i bambini in tutte le scuole italiane. Si tratta di una vera e propria rivoluzione culturale per il nostro Paese

Corsi di Primo Soccorso a scuola per bambini

Con l’inizio del prossimo anno scolastico partiranno nelle suole italiane corsi di Primo soccorso per bambini, anche di scuola materna.

L’obiettivo dei corsi di Primo soccorso è quello di insegnare a bambini e ragazzi a:

  • riconoscere le situazioni di pericolo e le circostanze che richiedono l’intervento di un adulto o dell’ambulanza,
  • apprendere il funzionamento e l’utilizzo di un defibrillatore e
  • insegnare le manovre di primo soccorso, come il massaggio cardiaco, la disostruzione delle vie aeree e il primo soccorso nel trauma.

Si tratta delle principali nozioni che alunne e alunni, studentesse e studenti delle scuole italiane, dall’infanzia alla secondaria di II grado, acquisiranno partecipando al percorso formativo “Primo soccorso a scuola”, questo il nome ufficiale del progetto.

Il progetto è stato realizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Miur e dal Ministero della Salute, in collaborazione con il SIS 118 (Società italiana sistema 118). Il progetto attua il comma 10 dell’articolo 1della legge 107 del 2015, la “Buona Scuola”.

I percorsi didattici, previsti dalla legge sulla Buona Scuola, sono stati presentati nel novembre 2017 al Miur, poi sono stati oggetto di sperimentazione per due mesi, a febbraio e marzo 2018, nelle scuole di tredici province, dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di secondo grado, coinvolgendo 4.500 studenti.

I corsi si sono tenuti nelle province di

  • Taranto,
  • Vibo Valentia,
  • Sassari,
  • Salerno,
  • Campobasso,
  • Latina,
  • Pistoia,
  • Perugia,
  • Macerata,
  • Savona,
  • Sondrio,
  • Padova,
  • Trieste.

Per ciascuna provincia sono state selezionate 14 classi:

  • 1 classe della scuola dell’infanzia;
  • 1 classe seconda e 2 classi quinte della scuola primaria;
  • 2 classi prime e 2 classi seconde della scuola secondaria di primo grado;
  • 2 classi seconde, 2 classi quarte e 2 classi quinte della scuola secondaria di secondo grado.

primo soccorso a scuola

I corsi di Primo soccorso nelle scuole sono stati realizzati dagli operatori del 118 di Sis (Società italiana sistema 118), delle società scientifiche e del volontariato, insieme alle e agli insegnanti e ai dirigenti scolastici. Le lezioni sono state effettuate con l’impiego del materiale didattico originale e in maniera conforme alle linee guida internazionali. Grande è stato il consenso e l’entusiasmo manifestato dai bambini e ragazzi che hanno partecipato alle lezioni. Ha affermato Mario Balzanelli, presidente del Sis 118.

Naturalmente il programma è state distinto in base alle età:

  • alle scuole materne i più piccoli hanno imparato a riconoscere i pericoli importanti per se stessi, la relazione di aiuto all’adulto, la chiamata al 118.
  • i bambini delle elementari a fine corso sono stati in grado di riconoscere un arresto cardiaco e di fare il massaggio, di intervenire per togliere un corpo estraneo dalle vie aeree.
  • i ragazzi delle medie sono diventati capaci di praticare la respirazione artificiale, effettuare il primo soccorso per fermare un’emorragia, intervenire su ustioni e fare il massaggio cardiaco.
  • agli studenti delle scuole superiori sono stati insegnati l’uso del defibrillatore nell’adulto e in età pediatrica, le manovre importanti per l’apertura delle vie aeree, medicare ferite, stabilizzare il collo, immobilizzare gli arti.

Le lezioni di Primo Soccorso a scuola rappresentano “una grande operazione culturale, che vede l’Italia ai primi posti nel mondo e maglia rosa per l’iniziativa che ha riguardato le lezioni ai bambini dell’asilo“, la grande novità.

Terminata la sperimentazione dei corsi e dopo la presentazione dei report territoriali, è stato definito il programma formativo per far partire del progetto dei corsi di Primo soccorso nell’anno scolastico 2018/2019.

Con questo progetto sulle manovre salvavita insegnate ai giovani saranno formati 5 milioni di studenti e 800 mila tra professori e personale Ata“, ha dichiarato Balzanelli. “Ogni anno con la Maturità usciranno dalle scuole 500 mila giovani in grado di usare un defibrillatore e con un certificato Blsd“, ha aggiunto.

Che ne pensate unimamme? Eravate al corrente dell’avvio di questi corsi?

Vi ricordiamo i nostri articoli correlati al tema:

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore