sposa felice in ospedale
Si sposa in ospedale (Foto di Christina Lee Karas)

La storia che stiamo per raccontarvi fa venire il groppo in gola, ma che è anche una straordinaria lezione di gioia e forza di vivere.

È la storia di Heather Mosher, una coraggiosa donna americana del Connecticut, sposa felice in ospedale. Da lei abbiamo tutti da imparare.

Si sposa felice in ospedale, nonostante la malattia

Alle volte quando si raggiunge la felicità nella vita sembra che la mano crudele del destino faccia di tutto per rovinare quel momento e mandare all’aria i piani. Di fronte a questi che possono essere dei veri e propri drammi c’è chi si lascia travolgere dalla disperazione, ma c’è anche chi reagisce e mostra di non volerla dare vinta ad un destino crudele.

È quello che ha fatto Heather Mosher una giovane donna americana che ha voluto vivere la sua vita appieno fino alla fine nonostante la terribile malattia che l’aveva colpita. Malata di una gravissima forma di tumore, un cancro al seno triplo negativo, Heather si è voluta sposare lo stesso con il suo fidanzato e lo ha fatto in ospedale, poco prima di morire.

Ha così realizzato il suo ultimo desiderio e nelle foto pubblicate dalla sua migliore amica c’era tutta la gioia di vivere di una sposa felice, nonostante le sofferenze atroci.

Si sposa felice in ospedale (Foto di Christina Lee Karas)

La storia di Heather è straziante, ma allo stesso tempo esemplare. Il 23 dicembre del 2016, la giovane donna ha ricevuto la commossa proposta di matrimonio dal fidanzato David Mosher. Nello stesso giorno a Heather è stato scoperto un nodulo maligno al seno. 5 giorni dopo le è stato diagnosticato il cancro al seno triplo negativo, una forma particolarmente aggressiva di tumore al seno, che cresce rapidamente ed è molto difficile da curare.

Heather non aveva scampo e ha trascorso l’ultimo anno a lottare con tutte le sue forze contro questo terribile male. Non ha però voluto rinunciare al suo matrimonio. Heather e il fidanzato David avevano fissato la data delle nozze per il 30 dicembre 2017. Le condizioni gravi della donna hanno costretto ad anticipare la cerimonia.

Così il 22 dicembre scorso, Heather e David si sono sposati al St. Francis Hospital di Hartford, in Connecticut. Heather era debolissima e le sue amiche hanno temuto di non riuscire a infilarle l’abito da sposa, tanto da pensare di appoggiarglielo sopra. Heather però ha voluto a tutti i costi che il suo fosse un matrimonio in piena regola e nonostante le difficoltà è riuscita ad indossare il suo bellissimo abito da sposa color avorio, con l’ampia gonna e il corpetto ricamato con perline e cristalli.

Heather e David si sono sposati nella cappella dell’ospedale, circondati da familiari e amici con le lacrime agli occhi. Lei era distesa sul letto, che era stato portato fin lì, perché non si poteva stare in piedi e indossava una maschera per l’ossigeno che l’aiutava a respirare. Per coprire la calvizie causata dalle cure anticancro indossava una bella parrucca castana, con una coroncina poggiata sul capo dalla quale partiva il velo. Lo smalto rosso scuro sulle unghie e un braccialetto di perle. Heather era bellissima nonostante fosse sul punto di morire.

Si sposa felice in ospedale (Foto di Christina Lee Karas)

La giovane donna riusciva a mala pena a parlare, ma ce l’ha messa tutta per pronunciare i suoi voti nuziali. Quelle sono state le sue ultime parole.

Terminata la cerimonia, Heather ha alzato le braccia al cielo per esprimere tutta la sua gioia immensa. Ce l’aveva fatta, nonostante il tumore.

Le sue amiche le erano accanto, a condividere con lei la felicità di quel momento, ma allo stesso tempo con una profonda tristezza nel cuore. Sapevano che Heather sarebbe morta di lì a poco e all’inizio non avevano molta voglia di festeggiare, ma hanno cercato comunque di mostrarsi contente per la loro amica e si sono vestite da cerimonia come da lei richiesto. “Eravamo tutte in lacrime“, ha raccontato Christina Karas, l’amica del cuore che ha scattato le foto delle nozze e ha fatto anche da damigella. “Sapevamo tutte che quello che era l’ultimo momento con lei e volevamo vivere appieno ogni secondo“.

David e Heather sposi (Foto di Christina Lee Karas)

Anche il marito di Heather era in lacrime, dopo averla accompagnata un anno lungo la malattia. “L‘ho vista ammalata“, ha detto Mosher in una intervista alla NBC Connecticut, “l’ho vista soffrire molto e non si è arresa fino a quando non mi ha sposato. Mi mette soggezione che qualcuno possa amarmi così“.

Alle nozze Heather “era bellissima“, ha raccontato David, “si sentiva a suo agio”.

I due si erano conosciuti nel 2015 ad un corso di ballo swing. Si sono frequentati, innamorati e poi hanno deciso di sposarsi, ma ci si è messo di mezzo il tumore. Sebbene la malattia non sia riuscita ad impedire le nozze. Le foto del matrimonio di Heather e David sono state pubblicate dai media americani e sono finite sui social, diventando subito virali e commuovendo tutti.

Dalle immagini si vede chiaramente la tenerezza e la complicità tra Heather e David. La giovane donna nonostante stesse per morire ha voluto anche scherzare con il marito e la torta nuziale.

David e Heather sposi (Foto di Christina Lee Karas)

Heahter Mosher si è sposata il 22 dicembre del 2017 e diciotto ore dopo le nozze è morta, all’età di 31 anni, il 23 dicembre, ad un anno di distanza dalla proposta di matrimonio di David durante un romantico giro in carrozza.

Il funerale di della donna si è tenuto il 30 dicembre scorso, giorno della data iniziale di nozze, nella stessa chiesa dove David e Heather si sarebbero dovuti sposare.

Un giorno che è stato difficile per tutti, ha raccontato l’amica Christina Karas. La storia di Heather, però, ha donato speranza a molte persone e alla fine è questo quello che conta.

Questa storia è stata raccontata da Today e le foto pubblicate su Love What Matters.

Che dire unimamme?

Vi ricordiamo una storia molto simile accaduta qualche mese fa in Italia, di una donna che si è ammalata dello stesso tipo di tumore al seno e ha anticipato le nozze già programmate con il compagno, ma soprattutto ha voluto lasciare regali per la figlia fino ai suoi 18 anni.