Tumore alla gola (iStock)

Tumori alla gola da Papilloma virus (Hpv), è boom negli ultimi dieci anni a causa dei rapporti orali.

Allarme per l’esplosione di tumori alla gola, negli ultimi dieci anni sono aumentati del 300%, colpa soprattutto del virus Hpv, il Papilloma virus umano che si trasmette con i rapporti sessuali, in questo caso orali. Un’emergenza che si risolve in primo luogo con la vaccinazione. Cosa bisogna sapere.

Boom di tumori alla gola da Papilloma virus

Aumentano in modo vertiginoso i tumori alla gola, soprattutto tra i giovani. Il principale responsabile di questa esplosione di casi è il virus del Papilloma umano o Hpv. La trasmissione avviene tramite i rapporti sessuali e per questo tipo di tumori con i rapporti orali. Una situazione che conferma come il Papilloma virus non colpisca solo l’utero e non sia solo un problema femminile. L’incremento di tumori alla gola riguarda sia donne che uomini.

LEGGI ANCHE -> PAPILLOMA VIRUS “ORALE” SEMPRE PIÙ DIFFUSO TRA GLI UOMINI

Ogni anno si registrano circa 2000 nuovi casi di cancro alla gola, un numero che è triplicato negli ultimi dieci anni. L’allarme viene dagli esperti di tumori orofaringei, che dal 1° al 3 settembre si sono riuniti a Roma per il 7° Congresso mondiale dell’International Academy of Oral Oncology (IAOO), che si è tenuto per la prima volta in Italia.

Il presidente del Congresso, Giuseppe Spriano, responsabile di Otorinolaringoiatria dell’IRCCS Humanitas e docente di Humanitas University, ha riferito che “negli ultimi dieci anni i tumori orofaringei sono aumentati del 300%, soprattutto in relazione all’aumento di infezioni da Hpv, responsabile, in Italia, del 40% dei casi” e spesso si tratta di “soggetti giovani“. Nei prossimi anni è attesa dai medici “un’ulteriore crescita di questi tumori legata al virus poiché la prevalenza è 18 volte superiore rispetto al passato”, ha spiegato Spriano.

Il professor Harald Zur Hausen, che nel 2008 ha ricevuto il Premio Nobel per la Medicina per aver scoperto la correlazione tra virus e tumori, ha detto che fino a pochi anni fa “si riteneva che il 20% dell’incidenza globale di tumori fosse collegata a vari tipi di infezioni di virus, batteri e parassiti. Attualmente si ritiene che questa percentuale sia in aumento e calcoliamo che fino al 50% di tutti i tumori ha alcuni collegamenti con eventi infettivi“. Tra questi, ci sono i tumori alla gola e alla bocca causati dall’Hpv trasmesso attraverso il sesso orale.

Per fortuna, oggi questi tumori possono guarire se vengono scoperti in tempo. Il trattamento del paziente dipende dal tipo di neoplasia da cui è affetto, dalla sede dove è stato individuato il tumore e dallo stadio al quale è arrivato. Contano comunque anche le condizioni generali del paziente.

I tumori alla gola si curano con la chirurgia, mininvasiva e robotica, grazie a tecniche sempre più aggiornate e all’avanguardia e utilizzate soprattutto nei pazienti più giovani. Il cancro può essere trattato anche con la chemioterapia e la radioterapia e “una combinazione delle diverse opzioni”, ha spiegato Spriano.

Per quanto riguarda la chirurgia ricostruttiva, oggi si utilizzano tessuti prelevati dalle braccia o dalle gambe per sostituire con il trapianto quelli rimossi dalla zona operata alla gola a causa del tumore, portando dei vantaggi funzionali ed estetici per il paziente.

Se la diagnosi di cancro arriva in tempo, questi pazienti possono guarire dal tumore alla gola. In ogni caso, continuano a ripetere gli esperti, il metodo più efficace contro queste malattie rimane la prevenzione e dunque vaccinarsi contro il virus Hpv, il Papilloma virus. “La copertura è ancora lontana da quella auspicata, soprattutto nei maschi e di questo passo”, ha detto Spriano, “la riduzione d’incidenza legata alla vaccinazione richiederà decenni”.

Il vaccino contro il Papilloma virus è disponibile in Italia, sia per le femmine sia per i maschi, a partire dagli 11 anni di età. Il vaccino anti Hpv non è obbligatorio ma è offerto in forma attiva e gratuita ed è incluso nel Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale (PNPV) 2017-2019.

La notizia del boom dei tumori alla gola per colpa del Papilloma virus è stata riportata dal Fatto Quotidiano.

Che ne pensate uninamme? Una conferma dell’importanza cruciale dei vaccini.

Sul Papilloma virus gli altri nostri articoli: