Silvia Pozzan è una mamma malata di cancro che ha rinunciato alla cure per mettere al mondo il figlio.

Silvia Pozzan è una mamma di soli 36 anni che aveva preso una decisione molto coraggiosa: posticipare le cure per portare avanti al gravidanza e veder nascere suo figlio.

La sua lotta contro un tumore al fegato durava da tre anni, quando era rimasta incinta aveva deciso di sospendere i trattamenti perché altrimenti avrebbe dovuto rinunciare al suo bimbo.

Sembrava che la malattia si fosse fermata ma successivamente si è presentato un carcinoma al seno. Una volta fatte le cure per questo ha dovuto affrontare una forma ancora più grave di cancro al fegato che l’ha stroncata a pochi anni dalla nascita del figlio Lorenzo, nato il 30 aprile del 2015. Questa mamma ha lasciato il marito e il figlio.

Purtroppo questa giovane mamma non ce l’ha fatta, come ricorda il Giornale di Vicenza.

Unimamme, cosa ne pensate del suo sacrificio?

Noi vi lasciamo con la storia di Chiara Corbella Petrilla un’altra mamma che ha rinunciato alla chemio per far nascere il figlio.