Unimamme, oggi condividiamo con voi una storia che non vorremmo mai dover raccontare, purtroppo l’abbandono di neonati è più frequente di quanto si pensi.

Neonata abbandonata: la storia di una bambina salvata da un estraneo

Dheeraj Rathore gestisce una bancarella per il thé, in India, mentre stava passeggiando per strada ha sentito alcuni gemiti provenire da un bidone lì vicino.

Guardando più da vicino ha fatto un’incredibile scoperta: dentro vi era una neonata completamente abbandonata.

“Sono rimasto scioccato vedendo la testa di un bebè spuntare fuori da una borsa di polistirolo in una tinozza di rifiuti tra i cespugli”.

Le formiche ricoprivano completamente il corpo della piccola.

Rathore ha chiesto subito aiuto a due amici e, insieme, hanno liberato il corpo della neonata da tutti gli insetti, l’hanno avvolta in un indumento e l’hanno portata di corsa presso l’ospedale più vicino.

La bambina è in condizioni critiche a quanto sostengono i medici, pesa solo 1,5 kg, mentre il peso normale dovrebbe essere tra i 2,5 kg. e i 4 kg.

La piccolina aveva anche diverse ferite e ferite sul corpo, che indicano la probabilità di violenze.

Naturalmente la polizia è stata allertata e ora stanno cercando i genitori della bimba.  Sempre la polizia pensa che il motivo dell’abbandono sia stato il fatto che sia femmina.

In India purtroppo molti genitori preferiscono i figli maschi, ogni anno nascono 800 bambine in meno per ogni 1000 maschietti in alcuni Stati.

Questo avviene perché, tradizionalmente, le ragazze per sposarsi devono avere una dote e questa può essere molto costosa per le famiglie che vivono in povertà.

I maschi invece ereditano le proprietà e le attività della famiglia e per questo vengono preferiti.

The WCD ministry has identified private and government hospitals and orphanages as prime locations to place the cradles. Ministry officials are yet to place police stations in the same ambit, citing complications of taking care of infants at such spots

Noi speriamo che questa bambina riesca a sopravvivere e trovi una famiglia pronta ad accoglierla e amarla. Ma soprattutto che qualcosa cambi in queste tradizioni e pregiudizi legati al sesso dei bambini.

Unimamme, voi siete al corrente di quanto avviene in India?

Cosa ne pensate della vicenda riportata sul Daily Mail?

Noi vi lasciamo con la storia di un‘altra bambina abbandonata e trovata tra i cespugli.