Home Mamma & Co. Accade nel mondo Vanessa Incontrada: “Il mio ruolo da mamma nella fiction e nella vita”

Vanessa Incontrada: “Il mio ruolo da mamma nella fiction e nella vita”

CONDIVIDI

vanessa incontrada il capitano maria

Vanessa Incontrada è sugli schermi di Rai Uno con una nuova fiction, Il Capitano Maria, dove è madre di due figli. Nella realtà invece è mamma del piccolo Isal, 9 anni. 

Vanessa Incontrada è una persona molto solare, allegra: non a caso ha condotto per anni Zelig assieme a Claudio Bisio. Da quasi 10 anni è mamma di Isal e proprio la sua gravidanza ha fatto molto scalpore perché l’attrice prese i normali chili di una gestazione, ma ovviamente ad una donna che lavora nel mondo dello spettacolo questo non viene perdonato.

Vanessa Incontrada è “Il Capitano Maria” 

Da allora si è sempre difesa, anche se ha ammesso di aver preso male tutti i commenti negativi che le piovevano addosso, soprattutto visto che erano legati ad un periodo che avrebbe dovuto essere sereno come quello del diventare madre. Ancora oggi una delle chiavi di ricerca con cui viene cercata è “Vanessa Incontrada peso”. Lei allora è diventata testimonial del marchio Elena Mirò, che veste taglie comode (anche se il concetto di curvy non sempre corrisponde spesso a realtà, visto che una normale 46 viene considerata una taglia enorme).

Nella nuova fiction di Rai Uno interpreta un donna capitano dei Carabinieri appunto che ritorna in Puglia dove il marito magistrato è morto in incidente stradale lasciandola sola con due figli: Lucia, di 17 anni, che odia il suo nome e si fa chiamare Luce, e il piccolo Riccardo.

Si tratta di una donna – come lo descrive la sua interprete su Tv, Sorrisi e Canzoni – “piena di umanità”. “Una capace di lasciare Roma e tornare nella sua piccola città pur di allontanare la figlia ribelle da amicizie pericolose. Una che rinuncia a fare carriera per stare vicino ai suoi ragazzi. Perché ai figli non importa che tu sia un capitano o l’ultima ruota del carro. Devi stare con loro. Dare il tuo tempo”.

vanessa incontrada mamma

Effettivamente questo è l’eterno contrasto che vivono le donne: pensare al lavoro o avere una famiglia. Come mamma infatti Vanessa dice che “cerca di esserci“:  “Anche esagerando. Di recente, alla festa di classe di mio figlio Isal ho letto una lettera alle maestre da parte di tutte le mamme e… mi sono messa a piangere come una fontana”.

Inevitabilmente quando poi si è madri bisogna fare i conti con la propria figura materna. Quella di Vanessa si chiama Alicia Soler Noguera e qualche anno fa le due hanno scritto a quattro mani il libro Insegnami a volare, un libro attraverso il quale dice di aver perdonato il padre, che se n’è andato di casa quando lei e sua sorella erano piccole.

Da figlia, infatti, la Incontrada ammette di non essere stata facile e che rivedendosi ora “mi darei uno schiaffo“. Come racconta: “Era la festa di San Juan e a Barcellona si fa baldoria fino a tardi, ma mamma mi aveva detto di non uscire. Le ho lasciato un biglietto con scritto: “Scusami, ma dovevo” e sono scappata di casa. Sono tornata solo il giorno dopo”.

E dopo? “Non sono uscita per mesi”.

E voi unimamme ve lo sareste aspettato da una come Vanessa?

Intanto vi lasciamo con il post che parla di Eva Longoria e il suo baby shower particolare. 


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it