9 regole d’oro per andare a trovare una neo mamma

Sei amica di una neo mamma? Ecco qualche consiglio per aiutarla e non stressarla.

9 regole d'oro

 

Forse non tutti sanno che c’è una sorta di “regolamento” non scritto quando si va a trovare una donna che ha appena avuto un bambino. La cosa fondamentale da sapere è che una neo mamma – per quanto felice dell’arrivo del pargolo – sarà stanca. Ma stanca di una stanchezza che è difficile comprendere se non ci si passa. Provate voi a dormire si e no un’ora a notte, ad avere sempre le tette all’aria per l‘allattamento e a non avere neanche un secondo libero per fare la doccia. Ecco, la situazione in cui troverete una neo mamma è pressapoco questa, soprattutto se suo marito è tutto il giorno al lavoro e lei deve occuparsi da sola del bambino.

Essendo un momento così delicato nella vita di una donna, la presenza di un’amica è fondamentale, anche solo per parlare con un adulto. E’ importante che la neo mamma venga aiutata in questioni pratiche: perciò amiche di donne in procinto di partorire è meglio che vi segniate alcuni accorgimenti per venire incontro alle esigenze che la nuova situazione porterà. Siete pronte? Scary mommy ha fatto un elenco.

9 regole per andare a trovare una neo mamma

  • Porta del cibo che le piace: a meno che tu non sia una provetta cuoca, non metterti a cucinare piatti che poi non si rivelano buoni. Spesso una neo mamma non ha il tempo di stare ai fornelli per preparare la cena per sé e suo marito, quindi la soluzione migliore potrebbe essere quella di ordinare la cena al cinese, piuttosto che una pizza: offri tu, come gesto di amicizia.
  • Cucina per lei: anche se non sei una degna di Masterchef, un semplicissimo piatto di pasta in bianco può andare bene.
  • Non mangiare il cibo che ti offre: la neo mamma per gentilezza ti offrirà del cibo, magari ma tu non accettare nulla, al massimo un bicchiere d’acqua, che ti prenderai da sola! Non si tratta di scortesia, però sappi che anche andare a fare la spesa può rivelarsi un’impresa titanica con un bimbo piccolo. Non lasciarla pertanto stanca e con il frigo vuoto.
  • Porta un regalo anche se ne hai già fatto uno: una neo mamma ha sempre bisogno di qualcosa. Non necessariamente si tratta di doni grossi, ma di semplici necessità di tutti i giorni. Pannolini, cremine, latte artificiale se non allatta. Insomma: non presentarti a mani vuote. Oltre che essere scortese, non aiuta di certo a sollevare  da qualche incombenza.
  • Non regalare vestitini estivi per il bebé in pieno inverno: è vero che i bambini crescono a vista d’occhio, ma è meglio portare in dono qualcosa che si possa sfruttare fin da subito, visto che i neonati producono una quantità di cacca che costringe a diversi cambi al giorno.
  • Non portare decorazioni o stickers per la stanza del bebé: si tratta infatti di una scelta molto personale, che deve rispecchiare i gusti di mamma e papà. Non è detto che la decalcomania di un leone a grandezza naturale colpisca tutti allo stesso modo.
  • Renditi utile: d’accordo, vuoi vedere il bambino, vuoi tenerlo in braccio, ma in genere la neo mamma ha anche bisogno di un aiuto pratico. Ha i piatti nel lavello? Lavali. Ha una pilla di panni sporchi? Fai una lavatrice. C’è del disordine? Riordina. L’amicizia si vede anche in questi momenti.
  • Offriti di tenere il bambino mentre lei riposa un po‘: come dicevamo, la neo mamma è una persona stanca per via delle notti in bianco che può passare. Se la vedi con le occhiaie che arrivano fino al pavimento, non intrattenerla con conversazioni sulla tua vita sentimentale o sul tuo lavoro. Stai con il bambino mentre lei si distende sul letto per un’oretta.
  • Soprattutto, chiedile come sta: dopo la nascita del pargolo, tutti si dimenticano di chiedere perché vogliono vedere il nuovo arrivato. E invece chiedere alla neo mamma come si sente è la miglior medicina, perché anche lei ne ha passate tante!

E voi unimamme? Quale di queste regole avete seguito?

Noi vi suggeriamo anche 10 regole per far visita a un neonato.

 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta