Adolescenti e salute mentale: quali i comportamenti che pongono a rischio i giovani di oggi?

Una ricerca del Karolinska Institutet sottolinea che un’alta percentuale di ragazzi che non fa uso di droghe o alcool è comunque a rischio di ansia e depressione.

ragazzi e depressione

I nostri figli stanno diventando sempre più pigri e questo sicuramente non è un bene per la loro salute.

Oltre al recente allarme lanciato dalla Società di Pediatria Italiana ora sopraggiungono anche i risultati di una ricerca promossa dal Karolinska Institutet , centro di ricerche svedese, pubblicata sul World Psychiatryc.

Ecco come si è svolto la studio:

  • sono stati monitorati circa 12 mila ragazzi tra i 14 e i 16 anni in 11 paesi
  • sono stati identificati comportamenti a rischio quali:

    • abuso di alcool,
    • uso di droghe illegali
    • carenza di sonno,
    • sedentarietà,
    • abuso di TV, internet e videogame.

All’interno di questo gruppo di giovani gli studiosi hanno individuato che :

  • 58% erano a basso rischio (raramente vengono tenuti comportamenti a rischio tra quelli sovra citati)
  • 13% erano ad alto rischio
  • 29% degli adolescenti erano a rischio invisibile: si tratta cioè di coloro che
    • trascorrevano interminabili ore davanti alla tv,
    • non facevano sport
    • e dormivano poco.

Invisibile proprio perchè non si tratta di droga o alcool, come si è tenuti a pensare, ma di altri comportamenti a rischio, spesso e volentieri sottovalutati.

Purtroppo, come è emerso dalle analisi, questo stile di vita spesso è associato anche a problemi piuttosto gravi:

  • pensieri suicidi
  • ansia
  • depressione.

Questo studio ha voluto evidenziare come tali comportamenti potrebbero essere facilmente corretti con un po’ di movimento in più e una maggior stimolazione a coltivare interessi, al fine di salvaguardare l’equilibrio psichico dei nostri ragazzi.

Insomma, unimamme e unipapà, facciamo attenzione! Non dobbiamo intervenire solo se ci sono problemi di alcool o droga, ma è necessario attivarci prima, anche in presenza di comportamenti meno evidenti, ma altresì preoccupanti.

E i vostri ragazzi, care unimamme, fanno abbastanza sport e quanto tempo passano davanti a uno schermo, e ancora quanto dormono?

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta