Bambini dimenticati in auto: a salvarli ci pensa Remmy! (video)

Remmy è il nuovo baby car alert che previene l’abbandono dei bambini in auto a causa della sindrome del blackout.

remmy baby car alert

In questi ultimi tempi, in concomitanza anche a gravi fatti di cronaca, si è parlato spesso di sindrome da blackout e bambini dimenticati nel seggiolino.

Mentre una parte della popolazione si impegnava a reclamare una legge in proposito, è arrivato il primo car baby alert made in Italy.

Il suo nome è Remmy ed è un prodotto:

  • semplice
  • sicuro
  • universale

L’idea dell’azienda bolognese che ha creato questo prodotto si basa su un reminder che che richiama l’attenzione del conducente usando un sistema di allarme luminoso e acustico.

Per chi se lo stesse chiedendo, Remmy è già in commercio e testato da Quattroruote.

Inizialmente avevamo pensato noi ad un oggetto tipo portachiavi che suonasse in base alla distanza del genitore dall’auto. Ma abbiamo desistito perché in questa modalità il sistema suona quando l’autista è già sceso dalla macchina e potrebbe essere in condizione di non sentire il dispositivo, che diventerebbe di fatto inutile” spiegano i creatori del reminder.

Alla fine gli ideatori hanno deciso per un cavo che permette la segnalazione immediata allo spegnimento del veicolo.

Remmy può essere applicato a qualsiasi tipo di seggiolino senza bisogno di installazione specializzata.

Ma come funziona esattamente Remmy?

  • basta inserire un’estremità del cavo nella presa accendisigaro e l’altra sotto il seggiolino.

Ecco il video che mostra come fare.

Purtroppo la sindrome del blockout, rappresentata da uno stato di dissociazione dovuto a fattori particolarmente stressanti che spinge a dimenticare azioni di vitale importanza, può colpire chiunque.

Per la salvaguardia del vostro bambino e per scongiurare inutile tragedie, forse Remmy è la soluzione giusta. Oltretutto non costa molto, solo 35 euro.

E voi unimamme cosa ne pensate?

 

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta