Scuola dell’infanzia: se il servizio è scadente ne va della salute dei piccoli

Una ricerca tedesca dimostra il numero dei bambini per insegnante alla scuola dell’infanzia ha effetti sulla la salute dei bambini.

Dei bambini disegnano all'asilo

Se mandare i bambini al nido equivale a vaccinarli, una ricerca tedesca del Deutsches Institut für Wirschaftsforschung, afferma invece che se i bimbi frequentano invece un asilo (ovvero la scuola primaria dell’infanzia) con un servizio scadente, potrebbe essere a rischio la loro salute.

La salute dei bambini viene influenzata dal servizio negli asili: una ricerca lo spiega

Secondo questo studio, in Germania la 9 bimbi ogni educatore. Quando questo numero cresce c’è il rischio che i bambini si ammalino, soprattutto tra i 5 e i 6 anni.

Quali sono le malattie più diffuse? Otiti, dermatiti, infezioni di varie genere.

La domanda che sorge spontanea quindi è: “meglio tenere a casa i propri figli e aspettare che vadano alla scuola dell’obbligo?” Assolutamente no! Gli stessi ricercatori hanno infatti rilevato che i bambini che dai 3 anni vanno all’asilo sono più robusti a 5 e 6 anni rispetto ai coetanei che non ci vanno o che ci vanno a 4 anni.

Care unimamme, mandiamo perciò i nostri figli alla scuola dell’infanzia senza timori: si rinforzeranno per quando andranno a scuola.

Speriamo solo che non ci siano troppi bimbi per insegnante o che comunque il servizio sia di buona qualità…ne va del benessere dei nostri bimbi!

E a voi unimamme, come è andata? Si sono ammalati tanto?

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta