Bambini e morale: a 6 mesi conoscono già la differenza tra “bene e male”

Psicologi e sociologi ritengono che la capacità di distinguere tra bene e male si manifesta già entro il primo anno di vita

bambini sei mesi

Conosciamo le conquiste che generalmente i bambini compiono a sei mesi.

Certo ancora a questa età i piccoli a malapena riescono a stare bene seduti. Qualche carattere più audace potrebbe già cominciare a strisciare, gattonare, muovere primi passi barcollanti o a parlare, insomma è una fase intensa per un nuovo nato.

Un interessante studio che ci rivela un sorprendente aspetto circa il loro apprendimento: i piccoli già a soli sei mesi di vita sarebbero in grado di distinguere tra bene e male.

Secondo gli psicologi infatti, i bambini a questa età hanno già sviluppato una embrionale costruzione del codice morale che gli permetterebbe di capire la differenza tra bene e male.

Questa teoria sta contribuendo a rafforzare l’opinione che:

  • gli esseri umani non nascono senza una coscienza di informazioni, cioè con un bagaglio cognitivo equiparabile a una “tabula rasa”
  • la nostra moralità è modellata già dalla nascita da esperienze e da ciò che viene trasmesso dai genitori.

Questa teoria sta ricevendo molto seguito e supporto di indagine tra i Sociologi e gli Psicologi della Yale University.

Il professore Paul Bloom , Professore di Psicologia e Scienza Cognitiva della  Yale University, nel Connecticut, ha supportato insieme al suo team questa teoria mettendo in atto una serie di esperimenti come questo:

  • un gruppo di  bambini di età compresa tra sei mesi ed un anno sono stati intrattenuti con uno spettacolo di burattini con vari personaggi.  Alla fine dello spettacolo ai bambini è stato fatto scegliere un burattino tra quelli del piccolo teatrino. I bambini hanno mostrato una forte preferenza per il burattino ‘buono’. I personaggi meno importanti della storia e quelli cattivi sono stati respinti dai piccoli.

Al  dipartimento del professore per anni si è studiato attraverso questo tipo di test il comportamento morale nei bambini,  il Professore Bloom ha dichiarato :

“Un crescente numero di studi mette in evidenza e suggerisce che gli esseri umani hanno un senso morale rudimentale fin dall’inizio della vita.  Con l’aiuto di esperimenti ben progettati, è possibile constatare i barlumi di pensiero morale, giudizio morale e del sentimento morale nei bambini anche nel loro primo anno di vita”

E voi universomamme cosa ne pensate? Avete credete anche voi che sapere distinguere tra bene e male si una capacità innata dell’uomo??

 

Firma: Manuela Leone

Notizie Correlate

Commenta