Bambino sano nasce da mamma morta clinicamente da 4 mesi

Un bambino sopravvive per 4 mesi nel grembo materno dopo che la mamma è entrata in coma.

nato da mamma in comaCare unimamme, a volte le cose non vanno come ci si aspetta o come si spera, ma a volte i “miracoli” accadono.

Un neonato è infatti nato in Portogallo da una donna entrata in coma in seguito ad emorragia cerebrale il 20 febbraio.

Dopo 4 mesi una mamma in coma partorisce un bambino sano

Il bambino è nato con parto cesareo a Lisbona dopo 32 settimane, senza complicazioni e pesa 2,35kg. 

La decisione di portare avanti la gravidanza è stata presa dopo che gli esami avevano dimostrato che il bambino era sano, e il padre ha acconsentito a continuarla.

Non si sanno ulteriori notizie, relative ad esempio al fatto se alla mamma sono state staccate le macchine.

Secondo i medici si tratta del caso in cui un bambino è sopravvissuto nell’utero della mamma per più tempo dopo che ne è stata dichiarata la morte cerebrale, in Portogallo e sicuramente più dei casi avvenuti in Italia. 

Un un paio di anni fa infatti vi abbiamo raccontato di un caso simile avvenuto a Milano. Anche qui un bambino è nato sano a una mamma dichiarata cerebralmente morta mentre era nella 23esima settimana di gravidanza.

Il bambino è nato con parto cesareo alla 32esima settimana (l’obiettivo era di arrivare almeno alla 28esima). Dopo un mese dalla nascita il bambino è potuto tornare a casa.

Oltre al suo in Italia ci sono stati almeno altri 2 casi:

 

  • uno nel 2006: la mamma colpita da aneurisma cerebrale a 17 settimane è stata tenuta in vita per 78 giorni e la piccola è nata a 28 settimane
  • uno nel 2010: la mamma colpita da meningite è morta cerebralmente a 21 settimane e il bambino è nato a 28

Insomma, unimamme, una storia drammatica, se si pensa alla mamma che non potrà vedere crescere il suo bambino, ma anche bella e che dà speranza, grazie ai progressi della medicina neonatale. Qualche anno fa non si sarebbe potuto far nulla nemmeno per il bimbo, mentre in questo caso un papà potrà crescerlo.

E voi che ne pensate?

 

 

Firma: Redazione Universo Mamma

Notizie Correlate

Commenta