Capricci e pianto dei bambini: 5 frasi per farli smettere

Una serie di consigli su come gestire i bambini che fanno i capricci.

capricci

Unimamme, sappiamo che non è mai semplice gestire i capricci dei bambini.

Capricci dei bambini: 5 consigli di una mamma

Quante volte vi capita che vostro figlio vi chieda l’ennesima caramella ad esempio, e per evitare un capriccio o una lagna dite di si? Che sarà mai, diranno in molti, ma se ogni volta che i nostri figli fanno un capriccio noi “cediamo”, in realtà non li stiamo educando.

Ecco quindi che una mamma ha voluto condividere le 5 frasi che usa per rispondere ai figli e che con lei hanno funzionato:

1- “A domanda, risposta!”

Questa mamma fa un esempio:

bimbo: mamma posso averlo?

mamma: no caro

bimbo: ma non ne ho uno

mamma: a domanda, risposta!

bambino:  tu non mi prendi mai niente

mamma: a domanda, risposta! 

Se il bimbo continua ripetete la frase come un robot, vedrete che alla fine capirà, dice questa mamma.

2- “Ho finito di discutere su questo”

Altro esempio:

bambino: mamma Tizio può trascorrere la notte qui?

mamma: no, è già stata qui settimana scorsa

bambino: per favore?

mamma: Ho finito di discutere su questo!

bambino: ma…

mamma: Ho finito di discutere su questo!

Da parte della mamma, consiglia questa donna, ci deve essere azione e poche parole… Sorridete gentilmente, inclinate la testa, mostrate gli occhi più diabolici che potete, e poi andate via, consiglia.

3- “Questa conversazione è finita”

bambino: posso andare in bicicletta?

mamma: no, sta piovendo

bambino: mi metterò l’impermeabile e piove pochissimo

mamma: Questa conversazione è finita!

bambino: per favore

mamma: A domanda, risposta! 

Dovete rimanere irremovibili, consiglia questa mamma.

4- “Non richiederlo!

bambino: voglio quelle scarpe

mamma: no, quelle costano troppo

bambino: ma a me non piacciono le altre

mamma: metti quelle scarpe nel carrello e finiamola lì. Non richiederlo!

bambino: ma io ne ho bisogno

mamma: L’hai richiesto! Niente dessert per te questa sera.

Con la vostra risposta il bambino sicuramente piangerà ancora di più, spiega questa mamma, ma ricordatevi che far capire le cose al vostro piccolo significa gestire una maratona non uno scatto.

5- “La decisione è stata presa, se chiedi ancora ci saranno delle conseguenze

bambino: posso giocare con l’iPad?

mamma: no, sai che non ti è permesso giocare con cose tecnologiche durante i pasti

bambino: non lo sporcherò con il cibo

mamma: la decisione è stata presa se lo chiedi ancora ci saranno conseguenze

bambino: lo prometto

mamma: ti ho detto di non parlarne più, niente iPad per il resto del giorno

Preparatevi per alcuni capricci, è normale spiega questa donna, ma vostro figlio capirà presto che non va da nessuna parte.

Se sarete costanti, alla fine il bimbo capirà che con i capricci non cambia niente. In questo modo guadagnerete il rispetto di vostro figlio e instaurerete una relazione in cui vostro figlio accetterà subito le vostre decisioni.

Unimamme, cosa ne pensate dei suggerimenti proposti da questa mamma su YourTango?

Noi vi lasciamo con ulteriori suggerimenti per risolvere i capricci dei bambini.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta