Cisti ovarica: cos’è, come riconoscerla, quali i sintomi e trattamenti

Dodici cose che tutti dovremmo conoscere sulla cisti ovarica, cos’è, quali i possibili sintomi, come si interviene se necessario.

cisti ovaricaForse ignorate che ogni volta che avete il ciclo correte il rischio di sviluppare una cisti ovarica e nemmeno lo sapete. Niente paura però, solitamente queste sono innocue ma in qualche caso possono causare dolore al bacino e complicazioni anche più severe.

Ecco un elenco di cose che dovreste sapere sulle cisti ovariche

Ovaie e tube di Falloppio

Il vostro utero, di cui abbiamo parlato tempo fa, è affiancato da due ovaie della forma di una mandorla, durante il periodo fertile una rilascia un uovo in uno spazio riempito di fluido che si chiama follicolo, poi rilascia l’uovo nelle Tube di Falloppio una volta al mese. Il follicolo praticamente si dà fuoco da solo e viene assorbito dal corpo.

Come si forma una cisti?

Mary Jean Minkin, professoressa di ostetricia presso la Yale University dichiara “il vostro corpo è programmato per darvi una cisti ovarica”.

Se il follicolo non rilascia l’uovo diventa più grande e si sviluppa una cisti follicolare. Oppure potete sviluppare una cisti corpus luteum, una cavità che si forma dopo che il follicolo si rompe e rilascia l’uovo. Questa cisti può sanguinare e causare dolore. Solitamente queste cose sono molto piccole e spariscono in poche settimane, ma la cisti può ingrossarsi fino ad alcuni cm.

Altro?

Purtroppo è anche possibile sviluppare una cisti dermoide che si forma quando le cellule nell’ovaio cominciano a dividersi anche se non sono state fertilizzate. Non sono comuni, ma possono arrivare anche a 10 cm. Siccome questo tipo di cisti contiene materiale per la formazione di un individuo troverete capelli e e denti. A volte deve essere rimossa chirurgicamente.

Come sapere se hai una cisti ovarica?

Spesso non lo sapete, anche perché in molti casi non danno problemi. Le cisti follicolari non causano cambiamenti nel ciclo mestruale anche se potreste provare un po’ di sanguinamento se avete una cisti corpus luteum.

Firma: Maria Sole Bosaia

1 di 3

Notizie Correlate

Commenta