Come cresce un bimbo dai 3 mesi ai 12 mesi?

Le tappe fondamentali della crescita di un bambino dai 3 mesi fino all’anno di vita.

bambina cammina

Spesso le mamme, anche se non si dovrebbe fare, confrontano i propri pargoli con quelli altrui per capire se sono allo stesso livello degli altri: quanti denti ha Gigino? Perché Filomena gattona e mio figlio no? Sarà in linea di crescita con quanto dicono i libri? Lo ripetiamo: ogni bimbo ha il suo percorso da compiere, è unico, quindi non è il caso di paragonarlo: potrà essere magari più precoce in certi aspetti e non in altri, ma non vi preoccupate. Tutto è assolutamente nella norma. Se però volete conoscere a grandi linee come cresce un bimbo dai 3 mesi ad un anno di vita, ecco qui le tappe principali:

Dai 3 ai 6 mesi:

  • Ricambia il sorriso degli adulti
  • Si diverte a giocare con gli altri e può dispiacersi se il gioco viene interrotto
  • Aumenta la propria capacità espressiva sia con le espressioni facciali che con i movimenti del corpo

Dal punto di vista motorio: 

  • Drizza la testa e il tronco quando si trova a pancia sotto
  • Sostiene la parte superiore del proprio corpo quando è sdraiato sulla pancia
  • Si piega sulle ginocchia quando i piedi sono appoggiati a una superficie stabile
  • Allunga le gambe e scalcia quando è sdraiato
  • Apre e chiude le mani
  • Porta le mani alla bocca

Dal punto di vista linguistico:

  • Sorride al suono della voce delle persone care
  • Comincia a formulare spontaneamente dei suoni per gioco
  • Inizia ad imitare qualche suono
  • Si gira verso l’origine di un suono

Dal punto di vista visivo:

  • Si rivolge verso le persone che gli parlano
  • Segue i movimenti degli oggetti
  • Riconosce oggetti e persone familiari a distanza
  • Afferra e agita giochi con le mani (coordinazione viso-motoria)

 

Dai 6 mesi ad un anno:

  • Si diverte a giocare con gli altri
  • Si interessa alle immagini nello specchio
  • Risponde alle espressioni che indicano emozioni e spesso appare allegro

Dal punto di vista motorio:

  • E’ capace di rotolarsi sui fianchi
  • Si siede con e a volte senza il supporto delle mani
  • E’ capace di sostenere il proprio peso sulle gambe
  • Raggiunge gli oggetti con una mano
  • Trasferisce gli oggetti da una mano all’altra
  • Usa la mano per ‘rastrellare’ i giochi

Dal punto di vista del linguaggio:

  • Riesce a trovare oggetti parzialmente nascosti
  • Esplora con le mani e con la bocca
  • Si sforza per raggiungere oggetti che non sono a sua portata di mano
  • Risponde al proprio nome
  • Inizia a rispondere ai ‘no’
  • Esprime le emozioni con il tono della voce
  • Risponde ai suoni emettendo suoni
  • Usa la voce per esprimere la gioia e il dispiacere
  • Balbetta catene di suoni

Dal punto di vista visivo:

  • Sviluppa completamente la visione dei colori
  • Matura la visione da lontano
  • Aumenta la sua capacità di seguire con gli occhi oggetti in movimento

Insomma: i nostri piccolini crescono. I vostri figli, unimamme, cosa fanno?

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta