Abusi durante il parto: accade più spesso di quanto si pensa

Uno studio che ha preso in considerazione 65 ricerche in 11 Paesi diversi ha constatato come avvengano abusi durante il parto.

abusi durate il parto

Durante quello che viene ritenuto uno dei momenti più delicati nella vita di una donna ci si aspettano tante cose, ma sicuramente non di essere maltrattate o abusate fisicamente e verbalmente.

Uno studio recentemente pubblicato su Plos Medicine indaga questo fenomeno.

Abusi durante il parto

Ecco come si è svolta la ricerca:

  • sono stati comparati 65 studi riguardanti il trattamento delle donne durante il travaglio e il parto
  • i paesi considerati erano 34: 11 del Sud Africa, 5 in Asia, 4 in Europa, 5 nel Medio Oriente e Nord Africa, 2 in Nord America e 5 in America Latina
  • alcune donne hanno denunciato di essere state sessualmente abusate, ad altre sono state negate medicine, mentre altre ancora hanno dovuto dividere il letto con altre donne

Addirittura, in Nigeria, il 98% delle donne ha ammesso di essere stata abusata.

Questo trattamento spesso induce donne appartenenti ai Paesi meno sviluppati a decidere di partorire a casa, da sole, senza assistenza, mettendo quindi a rischio loro stesse e i loro bimbi.

I ricercatori, in modo particolare, hanno rilevato 7 tipi di abusi:

  • fisici (schiaffi o pizzicotti durante il parto)
  • abusi sessuali
  • abusi verbali: linguaggio rude o scortese
  • discriminazioni basate su: età, razza, stato socie economico, condizioni mediche
  • fallimento negli standard professionali: trascuratezza durante il parto
  • scarso rapporto tra donne e operatori
  • mancanza di risorse per garantire la privacy delle donne

 

Il travaglio è un’esperienza intensa e piana di variabili, anche se non si tratta della prima volta.  Non c’è niente di male nel cercare di affrontarlo cercando di controllarlo il più possibile.

Spesso le mamme si giudicano le uno con le altre per il tipo di parto affrontato, per le eventuali medicine assunte o meno per ridurre i dolori, mentre invece ci sono Paesi in cii le donne vengono sistematicamente abusate in questo occasione.

Forse questo studio, oltre a focalizzare l’attenzione sulle donne abusate aiuterà anche le altre a mettere la propria esperienza nella giusta prospettiva.

Voi cosa ne pensate unimamme?

Com’è stato il vostro parto?

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta