Dieta della fertilità: gli alimenti che riducono le possibilità di concepire

Uno studio ha evidenziato il ruolo dei carboidrati per il concepimento.

dieta in gravidanza

Nuove scoperte aiutano le coppie che stanno cercando di avere un bambino.

I carboidrati e il loro ruolo per la gravidanza

Secondo la The British Fertility Society diminuire i carboidrati può aiutare le coppie che stanno cercando di concepire.

I risultati dimostrano che una dieta a basso contenuto di carboidrati può raddoppiare le chances di una donna di concepire, mentre troppo cibo pesante può fermare l’ovulazione.

La dottoressa Gillian Lockwood del  Midland Fertility Clinic ha rivelato che alle coppie viene consigliato di seguire una dieta della fertilità che prevede un gruppo di carboidrati al giorno, proteine magre illimitate e vegetali.

La dottoressa dichiara che se le pazienti sostengono di aver mangiato un toast per colazione lei spiega loro che quella è la loro quantità giornaliera di carboidrati.

Inoltre il pane bianco e la pasta sono da eliminati a favore di versioni di farina integrale, mentre il muesli , lo yogurt naturale e le uova dovrebbero essere sostituiti da cereali processati per colazione.

Il panino per pranzo dovrebbe essere eliminato a favore dell’insalata,  mentre biscotti e torte riservati solo ad occasioni speciali.

Il pano bianco causa un veloce innalzamento dello zucchero nel sangue.

Nel tempo il sangue è sempre meno capace di processare lo zucchero causando danni cellulari a:

  • sperma degli uomini
  • ovuli delle donne

A compiere la scoperta sui carboidrati, qualche tempo fa, è stato un team del  Delaware Institute for Reproductive Medicine  che ha analizzato 120 donne che si erano sottoposte a trattamenti di fertilità.

Le percentuali di avere una gravidanza cambiavano nel modo seguente:

  • coloro la cui dieta prevedeva un 40% in meno di carboidrati avevano una gravidanza nel 63,2% dei casi,
  • la percentuale era del 33,8% per le donne con un alto consumo di carboidrati.

Si pensa anche che i carboidrati rendano le pareti interne dell’utero meno ricettive per l’embrione.

Il professor Adam Balen della British Fertility Society aggiunge: “sappiamo che la dieta ha un impatto importante sulle possibilità di concepire e sulla qualità delle ovuli, l’incremento dei carboidrati gioca un ruolo fondamentale”.

Quindi le persone che desiderano concepire, sia uomini che donne devono:

  • controllare la loro dieta
  • i loro livelli di vitamine
  • i loro livelli di minerali e elementi nutrienti.

Unimamme, cosa ne pensate di questi suggerimenti riportati sul Daily Mail?

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta