9 consigli su come farsi ascoltare dai figli

Nove pratici suggerimenti su come evitare capricci e favorire la collaborazione dei nostri piccoli.

Bambino fa i capricciEssere genitori, lo abbiamo detto e ripetute moltissime volte, non è mai un compito facile, per aiutarvi e sostenervi nell’impresa di allevare i vostri piccoli, senza perdere la ragione e diventare inimmaginabili despoti, vi giriamo qualche consiglio pratico da parte di una mamma, nonché educatrice, che di esperienza ne ha molta ed ha voluto condividerla con tutte noi.

Immaginate di rivolgervi ai vostri figli e di dire loro:

9 consigli per allevare i bambini

 

  •  “Facciamo una corsa”: contare o usare un cronometro possono diventare uno stimolo per i bambini a impiegare meno tempo per fare le cose. Loro amano essere
  •  “Sorprendimi”: per dare un input ai vostri figli usate questa efficace formula: sarei molto sorpreso se…“. Una volta portato a termine il compito prefissato i bambini di sentono molto soddisfatti di se stessi e sicuri di sè.
  •  “Non osare”: provate a invertire i ruoli, attività che ai piccoli piace molto, perché solitamente siamo noi adulti che li “costringiamo” a fare cose contro la loro volontà. Conferite loro questo piccolo e breve potere su di noi, dicendo “non farlo sa” e magari lamentandoci che ci “obbligano” a leggere loro le favole prima di andare a dormire, tutto ciò consentirà loro di mettere da parte le frustrazioni e magari prendere le cose con un sorriso in più.
  • “Fammi vedere,  non sono sicuro che tu sappia come...”: ai bambini piace moltissimo mettere in mostra le loro abilità, un modo per metterli alla prova è cercare di stimolarli con frasi tipo: “aspetta non so se sai come fare“.
  • Sarai il mio aiutante?”: Per favorire la collaborazione dei bambini pungeteli sul vivo chiedendo loro magari di aiutare fratelli e sorelline a fare qualcosa, poiché ne sono in grado.
  •  “Quanti ne riesci a prendere?”: Questa è una strategia da utilizzare quando si deve riordinare la stanza. Contare quanti pupazzi, pezzi di lego, ecc.. ci stanno in un contenitore aiuta a distrarre i bambini dalla noia del compito.
  • Facciamo finta che…”: se i vostri figli non si infilano volentieri in macchina potreste provare a immaginare una situazione diversa, ad esempio che tutti si siano trasformati in animali e vedere come faranno a salire sulla vostra macchinina. In ogni caso usate l’immaginazione.
  •  “Ho dimenticato di…”: se il vostro piccolo ha difficoltà a ricordare le regole della casa o i suoi doveri fingete di dimenticare i vostri o le cose che dovete fare per far sì che sia lui/lei a ricordarvele. Es. “i calzini sporchi vanno nella lavastoviglie? Non mi ricordo…”
  •  “Oh andiamo puoi gridare più forte di così”: eliminiamo i capricci dei piccoli sfidandoli sul loro stesso terreno, vedrete che risultati! Provate a far “ruggire” i vostri piccoli in momento di rabbia, durerà molto meno.

Convinte unimamme dell’efficacia di questi consigli? Voi ne avete altri?

Dite la vostra se vi va.

Vi lasciamo con altri 9 consigli per non impazzire coi capricci dei bambini.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta