Essere gentili rende piu’ attraenti, la scienza lo conferma

Una ricerca condotta in una università inglese ha stabilito che la gentilezza rende più attraenti le persone, motivo in piu’ per esserlo!

donna sorridente


Unimamme, spesso abbiamo parlato dell’importanza di far passare il messaggio ai nostri figli che le persone vanno trattate con rispetto e con gentilezza. Oggi vogliamo darvi un motivo in piu’ per farlo, che magari può interessare maggiormente i vostri figli. Secondo voi la tendenza alla gentilezza di una persona può influire sulla percezione che gli altri hanno rispetto al suo aspetto fisico?

In poche parole una persona gentile sarà considerata più attraente di un’altra altrettanto bella, ma con una personalità più negativa?

Uno studio ha provato ad analizzare la questione.

Gentilezza e bellezza si accompagnano? Una ricerca

La ricerca, condotta dal professor Yan Zhang, si è svolta in questo modo:

  1. sono stati considerati 120 uomini e donne
  2. i partecipanti sono stati divisi in 3 gruppi
  3. a un gruppo è stato chiesto di votare i volti di alcune persone con un’espressione neutra
  4. due settimane più tardi i partecipanti hanno dovuto votare gli stessi volti ma questa volta, oltre alle immagini vi erano commenti sulla gentilezza e onestà delle persone
  5. il secondo gruppo invece, oltre ai volti aveva ricevuto delle descrizioni negative sui volti
  6. al terzo gruppo sono stati forniti solo i volti, senza descrizione

Come immaginato lo scarto significativo si è verificato quando, ai gruppi prescelti, sono state assegnate anche le descrizioni della personalità. Dai test è emerso che:

  1. le foto con descrizioni positive avevano ottenuto i ponteggi più alti
  2. le immagini con descrizioni negative avevano punteggi più bassi rispetto al terzo gruppo neutro

Risultati ricerca

I risultati, secondo Zhang, dimostrano che i tratti della personalità si riflettono nelle preferenze dei volti e che la gentilezza rende le persone più attraenti.

Il professor Scott Barry Kaufman, estraneo alla ricerca, riflette che sapere valutare il carattere di una persona può essere più importante per la sopravvivenza e la riproduzione dell’apparenza fisica di una persona.

Naturalmente, trattandosi di uno studio circoscritto non può essere considerato come evidenza di una tendenza psicologica per equiparare bontà e bellezza.

Unimamme e voi cosa ne pensate di questo interessante studio? Vi ci rispecchiate? Apprezzate le persone gentili? Le trovate “attraenti”?

Dite la vostra se vi va.

 

(Fonte: Huffington Post)

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta