Fare l’epidurale allunga troppo i tempi del parto?

Secondo una ricerca recente fare l’epidurale aumenterebbe il tempo del travaglio, sia in caso di primo figlio che nei parti successivi.

fare l'epidurale


Cara mamme, quante tra voi hanno fatto l’epidurale? Sebbene io avessi scritto che se avessi potuto non l’avrei fatta (e meno male che ho cambiato idea), questo tipo di anestesia ha i suoi pro e i suoi contro. Tra i pro il più importante è sicuramente quello di alleviare le contrazioni e quindi di vivere il momento del parto con maggiore tranquillità;dall’altra parte è risaputo che fare l’epidurale allunga i tempi del parto. E la differenza di tempo tra chi partorisce senza anestetico e chi invece sì non è minima.

Epidurale: allunga il travaglio di 2 ore

Ma ora nuove ricerche suggeriscono che questo prolungamento potrebbe essere molto più consistente di quanto si pensasse prima. Ricercatori statunitensi hanno stimato che questo tempo in più dovrebbe aggirarsi intorno alle 2 ore. Generalmente si pensava che l‘epidurale ritardasse di circa un’ora il parto, questo perchè le donne che l’hanno ricevuta non riescono a sentire quando hanno una contrazione e hanno difficoltà a capire se effettivamente stanno spingendo.

La Dott.ssa Cheng dell’Università della California ha fatto una ricerca su più di 42000 donne che hanno partorito a San Francisco tra il 1976 e il 2008; circa metà di loro aveva subito l’epidurale, l’altra metà no, e ha scoperto che:

  • il 95% delle donne al primo figlio che non hanno fatto l’epidurale hanno raggiunto in media il momento in cui iniziare a spingere per far nascere il bimbo entro le 3 ore e 20 minutil
  • le altre che hanno fatto l’epidurale ci hanno impiegato 5 ore e 40 minuti.

Per chi invece era già al secondo figlio:

  • il tempo senza epidurale era ridotto a 1 ora e 20 minuti,
  • con l’epidurale si attestava intorno alle 4 ore e 15 minuti.

Dunque da questi dati gli studiosi hanno capito che in media che il secondo step del travaglio dura in media due ore in più per chi ha fatto l’epidurale.

Inoltre si è notato che c’è una tendenza ad avere più complicazioni quando ci sono travagli molto lunghi.

La domanda, unimamme, sorge a questo punto spontanea: meglio un parto più (relativamente) breve o un parto più lungo, ma che vi permette di avere un buon ricordo del momento? 

(Fonte: Daily Mail)

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta