Fidget Spinner: i giochi inventati da una mamma che stanno spopolando

I Fidget Spinner: il nuovo gioco che è diventato popolare tra bambini e ragazzi.

Da qualche tempo imperversano sul web le immagini di un gioco che piace tantissimo: a vederlo non si capisce poi molto che cosa sia. Sembra una specie di disco con tre punte arrotondate, ma in realtà serve da anti stress. Si chiama fidget spinner e sta appunto spopolando. Vediamo insieme di che cosa si tratta.

Fidget Spinner: cos’è e come si gioca 

Il funzionamento è piuttosto semplice: si tiene il fidget spinner per il perno centrale e si dà un colpo alle tre punte arrotondate per farle girare il più velocemente possibile. Di fatto il gioco è tutto qui, ma nella sua semplicità ha già scalato le classifiche di gradimento tra i giochi: per esempio su Amazon sono al Top degli articoli più venduti, anche per il successo decretato grazie ai video di alcuni youtuber.

I fidget spinner sono stati inventati nel 1993 da Catherine Hettinger, una donna di Orlando, in Florida perché voleva che i bambini riuscissero a scaricare lo stress attraverso un gioco, dopo aver visto alcuni ragazzi lanciare sassi a un poliziotto. Aveva pensato di creare un gioco “morbido“. “E’ iniziato come un modo per promuovere la pace” ha dichiarato la donna, come si legge sul Mirror

In quel periodo tra l’altro soffriva di una malattia neuromuscolare che la rendeva debole e pertanto cercava un gioco “leggero” da fare anche con la figlia.

Catherine, dopo aver registrato il brevetto, ha provato a proporre la sua invenzione a varie aziende di giocattoli e a promuoverlo nelle fiere ma persino la Hasbro si è rifiutata, anche se ora produce i fidget spinner perché il brevetto è scaduto – la donna non ha infatti potuto permettersi di rinnovarlo – e ora tutti possono costruirli liberamente.

Questi giochi aiutano a concentrarsi perché maneggiare un oggetto che fa solo una cosa permette di mantenere l’attenzione. Elaine Taylor-Klaus, che ha fondato un’organizzazione che aiuta i bambini con disturbi dell’attenzione, ha spiegato che per i bambini che soffrono ad esempio di Disturbo da Deficit di Attenzione, che hanno un costante bisogno di stimolo, questo gioco può essere utile per aiutarli a concentrare l’attenzione, ad esempio sullo studio o durante una lezione.

Nonostante il gioco sia stato inventato ormai 20 anni fa, è diventato popolare solo di recente.

Insieme alla popolarità è però arrivata la reazione di genitori e insegnanti che hanno raccontato quanto i ragazzi si distraessero a scuola facendo roteare i fidget invece di ascoltare. Alcune scuole in America e in Gran Bretagna li hanno infatti vietati.

Anche in Italia cominciano ad essere conosciuti, anche se non sono ancora popolari come negli Stati Uniti.

In tutto questo l’inventrice Catherine Hettinger non sta guadagnando nulla, ma si è detta felice che il suo gioco sia conosciuto.

E voi unimamme cosa ne pensate?

Nel frattempo vi lasciamo con un articolo sui giochi low cost per i vostri bambini. 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta