Ha solo 4 anni ma è già un fotografo professionista” – (FOTO)

Il piccolo Hawkeye, di soli 4 anni, e suo padre hanno avviato una stretta collaborazione fotografica in occasione del loro viaggio in un campo per squatters in California.

Hawkeye

Girare il mondo e permettere ai figli di allargare i propri orizzonti è il sogno di tanti genitori, realizzato dal fotografo Aaron Huey che, in una delle sue spedizioni, ha deciso di portarsi dietro il figlioletto Hawkeye, di soli 4 anni.

Padre e figlio condividono la passione per la fotografia

bimbo fotografo nel mar rosso

Un mese fa padre e figlio hanno avviato una stretta collaborazione fotografica in occasione di un viaggio presso il Salton Sea, precisamente in un campo per roulotte e gente di passaggio, tra cui squatters e avventurieri.

Niente gabinetti, niente elettricità e acqua corrente, i negozi più vicini distavano 4 miglia. Ma questo non ha minimamente impensierito padre e figlio, che invece si sono divertiti un mondo.

bimbo guarda uomo

Questa è stata la prima volta in cui il piccolo Hawkeye ha preso in mano una macchina fotografica, rivelandosi un piccolo talento.

“Ho pensato che sarebbe stato bello riuscire a fare qualcosa insieme che divertisse anche me. Desideravo che avesse uno spunto artistico e dal momento che io sono un fotografo ho pensato di avviare una buona collaborazione. Il nostro viaggio nel deserto però non è stato solo per fare foto, ma soprattutto per stabilire un legame tra padre e figlio” ha dichiarato Aaron Huey.

bimbo che scatta foto

Il fotografo infatti ci tiene a rimarcare di essere stato ben consapevole di dover badare al figlio durante l’intero viaggio, mettendo un po’ da parte il proprio lavoro a favore delle attenzioni da dedicare al piccolo.

Huye, il padre del bimbo, è convinto che questa esperienza abbia aiutato Hawkeye ad allargare i suoi orizzonti, anche verso persone che non rientrano nella sua cerchia abituale di amicizie.

“Penso che molte persone rimangano bloccate nella loro zona di comodità con cui vedere e interagire con il mondo. Lo facciamo limitando la nostra esposizione” dichiara Huey.

bimbo dietro foto

Il padre ha insegnato al piccolo come ottenere subito la polaroid della foto scattata che poi il bimbo mostra alle persone.

Ogni immagine diventa un modo per interagire con qualcuno” dichiara Huye, raccontando che alla fine della serata tutti conoscevano suo figlio.

bimbo guarda polaroid

 

32

uomo

4-year-old-photographer-hawkeye-huey-national-geographic-aaron-huey-12

donna

Così, scattare foto diventa il modo per superare questa barriera e ricordarsi che il mondo è molto vasto e ci sono innumerevoli strade da percorrere e persone da incontrare.

Davvero un bel messaggio, non trovate anche voi Unimamme?

Questo papà ha messo da parte dubbi e preoccupazioni iperprotettive e ha vissuto col figlio una grande avventura.  Qualche tempo fa vi avevamo accennato alla necessità di lasciare che i bambini si divertano liberamente nella natura per esempio.

Il padre di Hawkeye ha fatto ben più di questo! E voi Unimamme non avete mai pensato a un viaggio madre figli come quello messo in pratica da questo intraprendente papà?

Secondo gli ultimi aggiornamenti Hawkeye è già entrato nel team dei fotografi della National Geographic: buona fortuna piccolo!!

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta