Holyween vs Halloween: l’alternativa a “dolcetto-scherzetto”

Una proposta alternativa a Halloween che anziché festeggiare le tenebre, propone di festeggiare la luce mascherando i bambini da santi.

bambine vestite da strega e da angelo

Halloween è la festa importata anche in Italia che come tradizione ha quella di mascherare i bambini, ma anche gli adulti, spesso con maschere paurose ispirate a mostri, fantasmi e diavoli.

La Chiesa cattolica però lo sconsiglia, proponendo di sostituire i festeggiamenti per Halloween con i festeggiamenti per “Holyween” (la notte dei santi), una notte in cui i bambini potrebbero partecipare a feste in parrocchia e vestire come santi e angeli.

Questo è anche il risultato di ciò che è emerso dalla prima conferenza ufficiale dell’Associazione Internazionale Esorcisti (IAE), associazione che ha ottenuto il riconoscimento giuridico dal Vaticano solo a giugno 2014, e che conta quasi 300 associati provenienti da tutto il mondo.

Durante la conferenza si è parlato infatti di diffusione e conseguenze di occultismo, satanismo ed esoterismo.

Padre Aldo Buonaiuto, dell’Associazione Internazionale degli Esorcisti, nonché direttore di un ente di beneficenza che aiuta i giovani che hanno partecipato a sette sataniche, avverte: “Molti dicono che Halloween sia è un semplice carnevale, ma in realtà non c’è niente di innocente o divertente a questo proposito – è l’anticamera di qualcosa di molto più pericoloso “.

L’associazione ha ribadito soprattutto il pericolo per i giovani durante Halloween, momento in cui vi è un aumento dell’attività occulta. E’ infatti risaputo che in occasione della notte del 31 di ottobre avvengano tutta una serie di accadimenti, quali:

  • rituali
  • sacrifici di animali,
  • profanazioni di cimiteri
  • e furti di ossa sacre.

Inoltre, sempre secondo le dichiarazioni di Padre Aldo Buonaiuto, per le sette ottobre e Halloween rappresentano il periodo migliore dell’anno per reclutare nuovi membri.

L’associazione denuncia da sempre un picco delle possessioni demoniache nel mese di ottobre, e un incremento delle telefonate che arrivano ogni giorno all’organizzazione (anche 40 al giorno in questo periodo) soprattutto da parte di genitori che temono per i loro figli.

La partecipazione a Halloween viene vista dall’Associazione come “un’iniziazione all’occulto“.

Per sostituire quindi questa festa ritenuta “pericolosa” viene proposta l’iniziativa di “Holyween“, celebrazione alternativa della vigilia di Ognissanti, durante la quale vestire i bambini da santi o angeli, creature della luce e del bene, e mettere alle porte o alle finestre una luce o un’immagine evocativa dei santi. Inoltre si terranno messe, veglie di preghiera e di culto per celebrare i santi e la vittoria del bene sul male.

Anche Papa Francesco, che ha spesso insistito sul fatto che Satana sia reale e che occorre combatterlo sempre, ha inviato un messaggio alla Conferenza: “Coloro che compiono questo particolare ministero, in collaborazione con i vescovi devono lavorare’ con amore e gentilezza dalla chiesa nei confronti di coloro che soffrono a causa del maligno “. Sempre lui, tra l’altro, mesi fa è stato ripreso mentre sembrava facesse un esorcismo: ha infatti imposto le sue mani sulla testa di un ragazzo su una sedia a rotelle, ed ha recitato un’intensa preghiera fino a che il ragazzo si è quasi accasciato.

E voi unimamme, che ne pensate di tutta questa storia legata ad Halloween? Lo festeggerete? O l’idea di Holyween vi piace? Dite la vostra se vi va.

Firma: Redazione Universo Mamma

Notizie Correlate

Commenta