La gioia di un favoloso parto in acqua: la nascita di Amedeo – VIDEO

Una donna decide di partorire in acqua in casa propria, un fantastico filmato per testimoniare l’evento.

Unimamme, avete mai considerato seriamente la possibilità di partorire in casa?

Sempre più coppie scelgono questo percorso, perché ogni bambino ha il diritto a venire al mondo nel migliore dei modi.

La casa è un luogo intimo e conosciuto, pieno di persone amate e della presenza di ostetriche scelte (se questa è la vostra opzione), il parto avviene con i propri ritmi, la nascita avviene tra le mura domestiche dove la mamma si sente accolta e protetta.

Molti ritengono che quei pochi cm. di strada che si percorrono per venire al mondo sono i più lunghi e difficili e l’imprinting che ne deriva guiderà il piccolo per tutta la vita.

La mamma, come testimonia anche questo filmato, affronta il dolore come meglio crede uscendone fortificata e più consapevole delle sue capacità.

Diversi studi, inoltre, testimoniano che i parti in casa programmati non costituiscono un pericolo per mamma e bimbo.

Per quanto riguarda poi il parto in acqua, racconta Elena Cecchetto di Mamstè: “quando le donne scelgono di immergersi in acqua, in una vasca riempita di acqua calda, si trasformano. E’ come se entrassero in un’altra dimensione, come se l’acqua avesse il potere e la magia dell’introspezione”.

L’ostetrica narra che il dolore si sente lontano, i muscoli si rilassano, le donne si ritirano in se stesse pur rimanendo concentrate su quello che stanno facendo.

In acqua, come nel video, sono loro che accolgono il bambino, diventando vere protagoniste della nascita del loro piccolino.

La nascita è un evento naturale certo, ma lo sarà ancora di più se ogni donna potrà scegliere di viverlo come vuole.

In quest’ottica il parto in acqua permette di recuperare la naturalità dell’evento. L’acqua dolce, calda, avvolgente, protettrice, ricorda le qualità del ventre materno.

Il parto in acqua, con l’attrezzatura e l’assistenza adeguata è sicuro per mamme e bambini.

Unimamme, cosa ne pensate di queste tenero filmato? Prenderete in considerazione questa opzione?

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta