Cresciamo con il gioco e la lettura

L’importanza della comunicazione, del gioco e della lettura per la crescita e lo sviluppo della conoscenza dei nostri figli. Alleniamo le menti dei nostri figli, è nostro compito!

Cresciamo con la lettura

Cara unimamma, i nostri bambini crescono in un’epoca dove gli stimoli sono molteplici.

Quando eravamo piccoli noi giocavamo alla fattoria con gli animali di plastica o di pezza, ora invece la fattoria e’ facilmente scaricabile su qualsiasi tablet,e cosi gli animali che giocano con i nostri figli sono virtuali.

La realta’ che circonda i nostri ragazzi e’virtuale, ormai i giochi ed i film sono disponibili in versione 3D, persino i biglietti d’auguri per le feste dei nostri piccini sono disponibili in versione 3D, con tanto di occhialini.

Nonostante tutto, insegniamo a loro a comunicare attraverso i gesti, gli abbracci e le coccole, ma non solo, potremmo farlo con un semplice libro, iniziando dai libri con le sole immagini per i piccolissimi per poi passare alla lettura delle fiabe.

Oggi vendono anche i libri puzzle che hanno la doppia finalita’ di divertire e nel contempo di stimolare la crescita culturale dei nostri piccoli uomini.

Per non parlare dei libri che suonano, o che contengono le immagini da colorare: il gioco, infatti, rimane la forma di aprrendimento primaria per i nostri figli.

Attraverso il gioco, la musica, i nostri figli imparano a comunicare, a crescere, a sviluppare una loro identità e soprattutto iniziano a relazionarsi con la realtà esterna.

Se facciamo un piccolo passo indietro e ripercorriamo la tappa dell’asilo nido potremmo constatare come, attraverso i giochi, i nostri figli, nelle piccole aulee, abbiano imparato a:

  • comunicare con i loro compagni,
  • difendere il loro gioco e quindi a sviluppare una loro personalità,
  • fare gruppo.

E’ dunque importante imparare, sin da dopo il parto, a comunicare in maniera adeguata e costruttiva con i nostri bambini, a stimolare la loro fantasia, la loro crescita, a creare con loro quella sarà la loro identità

Certo è difficile e complicato essere genitori: oltre alle nostre attività professionali, il lavoro più grande è quello che ci aspetta varcata la porta di casa, ma non scoraggiamoci,  alla fine tutti noi sappiamo essere genitori a modo. nostro 😉

Firma: Carlotta Guglielman

Notizie Correlate

Commenta