Abbracciate i vostri figli oggi: tanti i benefici domani secondo la scienza

Alcune ricerche americane dimostrano che abbracciare i figli e dimostrare loro affetto è molto importante anche per il loro futuro.

Quante volte abbracciamo i nostri figli? Abbiamo tantissime preoccupazioni come genitori e una vita stressante e a volte ci dimentichiamo che la cosa più importante: quella di fermarsi e di stare un po’ di più con i nostri bambini, perché questo potrebbe influenzarli nel futuro.

Secondo Child Trends – la principale organizzazione di ricerca no-profit negli Stati Uniti che si è concentrata sul miglioramento della vita e le prospettive di bambini, giovani, e le loro famiglie – la scienza sostiene l’idea che il calore e l’affetto espressi dai genitori per i loro figli si traducano in vita positiva per i loro figli attraverso:

  • maggiore autostima
  • migliore rendimento scolastico
  • una migliore comunicazione genitore-figlio
  • minor numero di problemi psicologici e comportamentali

I bambini che non hanno genitori affettuosi tendono infatti ad avere minore autostima e per sentirsi più alienati, ostili, aggressivi, e anti-sociali.

Lo dimostrano alcuni studi recenti che mettono in relazione l’affetto dei genitori e la felicità dei bambini. Nel 2010  i ricercatori della Duke University Medical School hanno scoperto che i bambini con le madri molto affettuose e attenti nelle loro crescita sono appunto più contenti e diventeranno adulti meno ansiosi. Lo studio ha coinvolto circa 500 persone che sono stati seguite da quando erano bambini fino ai 30 anni. Quando i bambini avevano 8 mesi, gli psicologi hanno osservato le interazioni delle madri con loro. 

Abbracciare i bambini: ecco perché è importante 

Gli psicologi hanno valutato il livello di affetto e l’attenzione della madre su una scala di cinque punti che andavano da “negativo” a “stravagante”, ed è emerso:

  • quasi il 10% delle madri hanno mostrato bassi livelli di affetto,
  • l’85% ha dimostrato una normale quantità di affetto,
  • e circa il 6% hanno mostrato alti livelli di affetto.

Poi 30 anni dopo, quegli stessi individui sono stati intervistati sulla loro salute emotiva e il risultato è stato che gli adulti le cui madri hanno mostrato affetto avevano molte meno probabilità di sentirsi stressati e ansiosi, oltre ad essere meno ostili e sviluppare sintomi psicosomatici. 

Uno studio del 2013 della UCLA ha poi scoperto  che l’amore incondizionato e l’affetto di un genitore può rendere i bambini emotivamente più felici e meno ansiosi. Questo accade perché il cervello cambia quando riceve affetto; d’altra parte, l’impatto negativo di abuso infantile e la mancanza di affetto ha delle ripercussioni anche nella vita futura.

La cosa veramente interessante è che gli scienziati pensano che l’affetto dei genitori possa effettivamente proteggere gli individui contro gli effetti dannosi dello stress.

Poi, nel 2015, uno studio della University of Notre Dame ha dimostrato che i bambini che ricevono l’affetto dai loro genitori sono più felici da adulti. Più di 600 adulti sono state intervistati su come sono stati allevati, chiedendo la quantità di affetto fisico che hanno ricevuto. Coloro che hanno riportato meno affetto hanno poi avuto più problemi in vita adulta. 

I ricercatori hanno anche studiato i benefici della pelle a contatto con la pelle per i neonati, perché riduce lo stress così come è stata dimostrata l’utilità del massaggio infantile che permette di sviluppare meno ansia in futuro

E voi unimamme quante volte abbracciate per esempio i vostri bimbi?

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta