L’allattamento al seno è “l’anestetico giusto” per i neonati?

Secondo uno studio dell’Università di Tehran i neonati che vengono allattati mentre vengono vaccinati soffrono meno.

vaccinazioneCare Unimamme, tra tutti i vantaggi dell’allattamento al seno la scienza non aveva ancora dato abbastanza spazio alla riduzione del dolore dei neonati durante le vaccinazioni, ma ora è pronta a farlo.

Lo studio di cui vi parliamo oggi ha preso le mosse dalla constatazione che i neonati sperimentano dolore già nella prima settimana della loro vita a causa di diverse procedure mediche. Se non viene trattato però questo dolore può avere effetti nocivi sul sistema centrale dei bimbi che è in via di sviluppo.

I ricercatori dell’Università degli Studi medici di Tehran hanno scoperto che l‘allattamento allevia il dolore causato dalla vaccinazione contro l’epatite B.

L’allattamento al seno allevia il dolore dei neonati: uno studio

La ricerca si è svolta presso il Mirza Kochak Khan Hospital di Teheran in Iran su un campione di 130 bambini scelto coi seguenti criteri:

  1. che fossero nati a termine
  2. che avessero un punteggio di Apgar di livello 7 o superiore
  3. che il parto fosse stato naturale
  4. che non avessero più di 24 ore di età
  5. che fossero allattati solo al seno

Ecco come è stato portato avanti lo studio. I neonati sono stati divisi in 2 gruppi:

  1. un gruppo di sperimentazione: i neonati sono stati allattati al seno per 2 minuti prima, dopo e durante la vaccinazione per l’epatite B
  2. un gruppo di controllo: i neonati sono stati solo tenuti in braccio dalle madri

Per valutare il dolore a cui sono stati sottoposti i piccolo è stata usata la scala di D.A.N. (che misura i gradi di dolore neonatale) che va da un punteggio di 0 fino a 10 e si misura attraverso:

  1. espressioni facciali
  2. movimenti degli arti
  3. espressioni vocali

Risultati della ricerca

I risultati hanno mostrato differenze significative tra i due gruppi: i neonati del primo gruppo (cioè quelli allattati) avevano punteggi inferiori della scala di D.A.N. rispetto agli altri. Questi risultati sono suffragati anche da altre ricerche sullo stesso tema che hanno mostrato come i neonati reagiscano meglio alle procedure mediche se tenuti in braccio o a contatto pelle a pelle con la mamma.

Conclusioni

I risultati di questo studio dimostrano che l‘allattamento al seno può essere usato anche come una sorta di anestetico per i bambini.

E voi Unimamme cosa ne pensate di questi risultati? Avete mai sperimentato quest’aspetto dell’allattamento? Certo è che queste scoperte potrebbero essere usate per migliorare l’assistenza sanitaria a bimbi così piccoli.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta