Le donne “con le curve” sono più intelligenti e vivono più a lungo

Una ricerca ha confermato che le donne con le curve sono piu’ intelligenti e se diventano mamme i figli ne beneficiano.

Fashionable, elegant woman with voluptuous curves in a dress.Le donne con le curve sono più intelligenti! Si, è proprio così. Questo è quello che sostiene un gruppo di ricercatori dell’Università della California e dell’Università di Pittsburgh in seguito ad uno studio tenuto dal 1984 al 1994. 

Donne con le curve

Non basta: le donne “morbide” forniscono ai bimbi in grembo delle sostanze nutritive di primaria importanza.

Questa ricerca ha dimostrato che le donne con la classica forma a clessidra (seno e fianchi più larghi rispetto al punto vita):

  • vivono più a lungo,
  • danno alla luce figli più intelligenti,
  • tendono ad avere un quoziente intellettivo più alto rispetto alle donne “dritte” o “rotonde”.

Gli scienziati spiegano nel documento ufficiale della ricerca, pubblicata sulla rivista Evolution and Human Behavior, che le donne formose hanno più

  • Omega-3
  • e acidi grassi

sostanze estremamente necessarie per la corretta crescita del cervello del bambino durante la gravidanza.

Nello stesso studio si è inoltre distinto in funzione di dove è accumulato il grasso:

  • se il grasso è nella parte superiore del corpo, può avere un effetto negativo sulla fornitura di acidi grassi che sono essenziali per lo sviluppo neurologico dei figli,
  • se invece è nella parte inferiore del corpo , esso è risultato essere vantaggioso.

Pertanto, gli scienziati sostengono che il rapporto vita-fianchi delle donne può dare indicazioni significative per quanto riguarda le capacità cognitive dei loro figli.

Nello studio sono state prese in considerazione 16.000 tra donne e ragazze, e si sono analizzate nei dettagli:

  • le misure del corpo
  • e i loro punteggi nei test cognitivi.

Gli studioso hanno quindi scoperto che le donne con una maggiore differenza tra la vita e fianchi (con fianchi più larghi) hanno ottenuto punteggi significativamente più alti. È stato anche provato che il 70% dei figli delle donne con il corpo c.d. a clessidra hanno raggiunto un livello superiore di istruzione.

Donne sottili o a dalla forma lineare mancano

  • sia di omega-6 (presenti nel grasso intorno alla vita e fianchi), in grado sia di aumentare la longevità,
  • sia di omega-3 necessari per l’intelligenza del feto.

Non solo la scienza è giunta alla conclusione che questa tipologia di conformazione femminile, ossia della donna morbida, ma è una tendenza sempre piu’ diffusa quella di apprezzare tali curve. E meno male!

Per cui, care mamme, donne, e soprattutto, ragazze, smettiamola di pensare che magro è bello…anzi prendiamo coscienza che magro, se troppo, è malato!

Noi vi lasciamo con un articolo sulle conquiste di una modella curvy!

Firma: Francesca Nicoletti

Notizie Correlate

Commenta