Troppa tecnologia per i bimbi fino a 5 anni causa disturbi emotivi

I consigli dei pediatri su come regolare l’uso della tecnologia dei bambini piccoli.

bambini e tecnologia

La tecnologia offre grandiose opportunità di apprendimento e intrattenimento per i nostri bambini, ma è necessario anche trovare un equilibrio.

Bambini e tecnologia: 10 consigli dei pediatri

 

 

Come riportato su Science Daily l’American Academy of Pediatrics consiglia di fare attenzione a:

  • come
  • quando
  • dove

i piccoli usano i vari apparecchi.

Per i bambini da 2 a 5 anni, per esempio, la media di tempo trascorso con gli apparecchi digitali dovrebbe essere di 1 ora al giorno, i piccoli dovrebbero guardare programmi dedicati di alta qualità o qualcosa in cui possano essere coinvolti genitori e bambini insieme.

A parte le videochat i più piccoli, cioè i bimbi fino a 18 mesi non dovrebbero usare strumenti digitali.

Il medico Jenny Radesky, esperto dello sviluppo infantile, sottolinea che ormai i media digitali influenzano infanzia e adolescenza di moltissimi bambini ma le ricerche si limitano agli effetti su di loro.

Radesky aggiunge: il cervello dei bambini sotto i 3 anni fatica a trasferire ciò che accade sullo schermo alla conoscenza reale del mondo che hanno a quell’età. Non sappiamo ancora se questo tipo di interattività aiuta o ostacola il processo”.

Gli esperti sono sicuri di una cosa: che il cervello dei bambini piccoli si sviluppa molto in fretta, mentre i piccini hanno bisogno di giocare, dormire, imparare a gestire le emozioni e a costruire relazioni.

I ricercatori suggeriscono che un uso eccessivo dei media possa ostacolare queste importanti attività.

Le nuove linee guida dei pediatri raccomandano di bandire l’uso dei media digitali un’ora prima di andare a dormire, spegnendo i vari apparecchi e tenendoli lontano, in modo particolare, dalla camera dei bambini.

I genitori dovrebbero evitare di usare i media digitali come unico modo per calmare i bambini quando sono irrequieti o quando vanno dal pediatra. Questo potrebbe influenzare il mondo in cui gestiscono le emozioni.

Radesky sottolinea che la tecnologia ormai fa parte del quotidiano di molte famiglie, soprattutto in Occidente, ma che questa può essere usata per unire e consolidare le persone, non per isolarle.

“Si può videochattare con i nonni, guardare filmati di scienza insieme, mettere della musica in streaming, ballare insieme, cercare ricette o idee per attività manuali, fare foto e video l’un l’altro, guardare video insieme…”.

Inoltre è assolutamente indispensabile che i genitori interagiscano con i figli mentre questi usano gli strumenti elettronici, perché in questo modo possono aiutarli ad applicare alla realtà ciò che vedono sullo schermo.

Per i bimbi tra 18 e 36 mesi questo è essenziale.

Gli scienziati incoraggiano anche il lavoro di “mentori dei media”con modelli e linee guida secondo cui scegliere i vari contenuti.

I medici, in questo senso, hanno l’opportunità di dare consigli alle famiglie riguardo lo sviluppo del cervello dei bambini nei primissimi anni della loro vita, sottolineando l’importanza dei giochi a carattere sociale e aiutandoli a trovare prodotti di qualità.

Ecco, in sintesi, i consigli degli esperti:

1- evitare i media digitali per i bambini sotto i 24 mesi

2- se usate media digitali tra 18 e 24 mesi assicuratevi che si tratti di prodotti di alta qualità, usateli insieme ai bimbi

3- non fate pressione per introdurre precocemente l’uso dei media.

4- per i bimbi da 2 a 5 anni limitate l’uso degli apparecchi digitali a 1 ora al giorno, abituandoli a programmi di alta qualità

5- evitate programmi troppo veloci o app con contenuti che distraggono troppo o che contengono violenza

6- spegnete la tv o gli altri apparecchi se non li stanno usando

7- evitate di usare i media come unico strumento per calmare i piccini, questo potrebbe causare loro problemi nell’autoregolamento delle emozioni

8- testate le app prima che le usino i vostri figli

9- non consentite ai figli di usare gli strumenti elettronici in camera, durante i pasti, i genitori stessi possono scegliere l’opzione non disturbare quando stanno interagendo coi figli

10- mai usare gli strumenti digitali un’ora prima di andare a dormire

Unimamme voi cosa ne pensate di questi suggerimenti?

Noi vi lasciamo con un ulteriore studio che dimostra come il touch screen danneggi i bimbi.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta