L’odore dei figli è inconfondibile per una madre. Una ricerca spiega perché

Una ricerca giapponese spiega i cambiamenti neurologici connessi con il diventare mamma.

Il profumo dei bambini

Il profumo dei bambini: quando una donna diventa mamma riconoscerebbe l’odore del figlio anche tra altri 100. E’ una “miscela” particolare, unica, che sa un po’ di sudore piccolo, latte e pelle di neonato. D’altronde vi avevamo già parlato del perché il profumo di bambino ci piace tanto.

come fa una neo mamma a riconoscere suo figlio?

A volte non ci si sofferma abbastanza, ma la verità è che il diventare madri comporta dei grossi cambiamenti, non soltanto pratici, ma anche fisici: lo sapevate ad esempio che il cervello della mamma in qualche modo si modifica, o meglio diventa più sensibile, all’odore del suo bambino?

A raccontarlo è una ricerca giapponese della Nagasaki University:

  • sono state studiate 38 donne,
  • 19 erano madri
  • le donne, bendate, hanno dovuto riconoscere una serie di odori, tra cui quello di un bambino appena nato.
  • gli scienziati hanno scoperto che l’odore dei neonati produce una reazione molto più forte tra le mamme.

Ciò significa che ci sono dei cambiamenti specifici nella corteccia perifrontale, responsabile nell’aiuto di prendere decisioni e del pensiero razionale.

Diventare mamma altera infatti la corteccia perifrontale e ciò significa che cambia anche il modo di pensare, di prendere iniziative, dopo che si è diventate mamme.

In sostanza è come se il nostro cervello si adattasse alla nuova condizione: una scoperta davvero importante che evidenzia ancora una volta come non è possibile rimanere uguali a se stesse dopo che si ha avuto un figlio. Per ulteriori dati è possibile visionare la ricerca.

E voi unimamme cosa ne pensate di questo studio? Anche per voi il profumo dei vostri bimbi è così riconoscibile?

Raccontateci la vostra esperienza se vi va.

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta