Una mamma posta una foto in bikini: la mia pancia è così per aver avuto 3 bimbi

Una mamma di 3 figli, Rachel Hollis, ha postato una foto in bikini in cui mostra il ventre pieno di smagliature dichiarando di averlo fatto anche per le altre mamme.

smagliature

 

Unimamme, solo poco tempo fa la mamma blogger Joanna Venditti aveva suscitato molte polemiche pubblicando una foto in bikini e parlando orgogliosamente del suo fisico capace di affrontare 4 gravidanze.

Ora però un’altra mamma, Rachel Hollis, si fa avanti postando un’immagine in costume che mostra il suo ventre con le smagliature dopo aver affrontato 3 parti.

La donna si trovava in vacanza a Cancun con suo marito quando ha avuto l’idea e infatti racconta: “eravamo fuori per prendere una tequila quando ho pensato che il mio bikini a monogramma fosse veramente bello e così ho chiesto a mio marito di scattarmi una foto. Quando poi l’ho guardata ho notato il mio ventre e mi sono resa conto di non aver mai visto uno scatto realistici di un bikini sui social media, così ho pensato: “lo posterò per le mamme””.

Sotto alla foto Rachel ha posto la seguente didascalia:

Ho le smagliature e indosso un bikini. Ho una pancia perennemente flaccida per aver portato 3 bambini e indosso un bikini. Il mio ombelico è cedevole (qualcosa che nemmeno pensavo potesse accadere) e indosso un bikini. Quei segni provano che sono stata benedetta abbastanza da portare 3 bambini e che la pancia flaccida vuol dire che ho lavorato duramente per perdere tutto il peso che ho potuto. Indosso un bikini perché l’unico uomo di cui mi importa l’opinione sa quello che ho passato per sembrare così. Quello stesso uomo sostiene di non aver mai visto un corpo più attraente del mio, con i segni e tutto. Quelle non sono cicatrici donne, sono delle strisce e le avete guadagnate. Mostrate quel corpo con orgoglio”.

Cinque minuti dopo aver postato l’immagine sul suo profilo Facebook, Rachel aveva già collezionato 100 like e poco a poco è arrivata a 350 mila “mi piace”  e 41 mila condivisioni.

Altre donne hanno deciso di seguire il suo esempio postando, tra i commenti, immagini di se stesse in bikini, rivendicando orgogliosamente i propri corpi: “questa è la mia pancia imperfetta da cui ho avuto una figlia perfetta” ha scritto qualcuna.

Molte hanno deciso di impedire alla loro ansia nei confronti del corpo di progredire.

Un’altra mamma, per esempio, ha scritto “vedendo questa foto potrei trovare il coraggio di indossare di nuovo un bikini. Ho avuto un figlio 8 anni fa e non ho più mostrato il mio stomaco d allora, la mia pancia non è buona nemmeno la metà di questa, ma probabilmente non sarà mai meglio di così. Forse è il momento di smetterla di preoccuparsi”.

Non tutti però hanno sostenuto l’idea di Rachel, qualcuno l’ha accusata di volersi mettere in mostra, mentre qualcun altro le ha detto di essere superficiale per aver voluto parlare di smagliature quando ci sono invece problemi ben più gravi.

Rachel aggiunge che lei ha sempre lottato con il proprio peso, ben prima della nascita dei suoi figli. Dopo la prima gravidanza, per esempio, ha accompagnato il marito in viaggio e mentre sedeva sul bordo della piscina con altre mamme si è accorta che era l’unica a non indossare un bikini, ma un costume intero.

“Quando guardo a queste foto il linguaggio del mio corpo mostra quanto sono consapevole” dichiara Rachel, che solo dopo il 3° figlio ha imparato come mangiare sano e fare esercizi per rimettersi in salute e in forma.

“Ho fatto anche un lifting al seno” ha aggiunto poi con grande onestà.

Certamente l’iniziativa di Rachel Hollis può aiutare molte donne a liberarsi delle proprie ansie e vivere in modo più rilassato il proprio corpo dopo la gravidanza.

“I commenti delle donne che avevano delle ragioni uniche per combattere con il loro corpo mi hanno molto commossa. Ci ricordano che non dobbiamo mai giudicare nessuno” sottolinea Rachel.

Forse però la lezione migliore che se ne può ricavare è quella per i figli. “Se una mamma è sicura di se stessa, lo sarà anche la figlia e anche suo figlio vedrà le donne in modo molto più positivo” ha dichiarato infine Rachel.

Voi unimamme cosa ne pensate della sua idea e del motivo per cui ha postato questa immagine in bikini?

Anche voi avete avuto problemi con il vostro corpo dopo la gravidanza?

Condividete la vostra esperienza con noi se vi va.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta