Le donne che allattano al seno fanno più sesso dopo il parto?

Secondo una ricerca americana le mamme che praticano l’allattamento al seno fanno più sesso per riallacciare rapporti col partner dopo l’arrivo del figlio.

allattamento al seno

 

Chissà perché si pensa che l’allattamento coincida con un calo del desiderio sessuale per le donne, a causa degli ormoni e del legame che la mamma sta maturando con il figlio, ma ora una ricerca dell’Università del Colorado smentisce questa credenza.

La ricercatrice Michelle Escasa Dorne ha studiato come in una società a basso tasso di divorzi come le Filippine, le donne si adattino al doppio ruolo di mamme e amanti, traendone ispirazione per la sua indagine.

Le mamme che allattano al seno fanno più sesso nelle Filippine

Ecco come si è svolto lo studio:

  • sono state prese in considerazione 206 donne filippine
  • 155 allattavano al seno
  • le donne hanno completato dei questionari circa la loro vita sessuale, il loro ciclo mestruale e quanto fossero soddisfatte della loro relazione
  • le donne erano tra 18 e 35 anni
  • la maggior parte delle intervistate erano sposate, avevano un’elevata educazione e avevano 2 o 3 bambini

L’analisi dei risultati pubblicati su Springer e  The Stir ha mostrato che:

  • le donne che allattavano al seno e che avevano nuovamente le mestruazioni erano più sessualmente attive e coinvolte delle altre che non allattavano al seno
  • le donne filippine registravano un innalzamento del desiderio sessuale dopo la nascita dei figli

Secondo gli scienziati questa situazione è dovuta al tentativo delle neo mamme di richiudere la separazione che spesso invece si espande, tra le donne e il marito a seguito della nascita di un figlio e del legame che si sta sviluppando con lui tramite l’allattamento al seno.

Secondo la Dorne, inoltre l‘incremento di attività sessuale potrebbe rientrare nella strategia  di voler continuare a investire in una relazione ritenuta soddisfacente in cui si progetta di avere altri bambini.

Per una mamma che si trova invece ad avere problemi con il partner o che risenta della mancanza di supporto, cercare di riprendere i rapporti sessuali non è avvertito come una priorità.

“Anche se una donna che allatta non è sessualmente intraprendente, può rispondere positivamente quando il partner compie delle avances. Mantenere una relazione può essere importante se uno dei partner è vantaggioso per il rapporto e aiuta nell’allevamento del figlio” dichiara la Dorne.

Lo studio è stato pubblicato su Human Nature e chissà che non possa aiutare qualche coppia che vive un momento di crisi nell’intimità dopo la nascita del figlio.

Voi unimamme, cosa ne pensate?

Avete avuto problemi a riprendere l’intesa sessuale con il vostro partner dopo la gravidanza?

Se siete interessate all’argomento leggete perché le donne aspettano fino a 6 mesi per fare sesso dopo il parto.

 

 

 

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta