Metodo Montessori: come si realizza un barattolo della calma (VIDEO)

Ecco come si può realizzare un barattolo della calma anti capriccio.

barattolo della calmaMaria Montessori ha sempre sostenuto nel suo metodo educativo l‘importanza del bambino: bisogna imparare ad ascoltarlo e ha rispettare i suoi tempi, senza per esempio sgridarlo o aggredirlo nei momenti in cui fa un capriccio o è arrabbiato. In rete circolano diversi lavori che possono essere realizzati per sviluppare e stimolare le capacità dei bimbi e la loro particolarità è quella di non essere particolarmente difficili da fare, anche per una non proprio creativa come me.

Oggi vi vogliamo spiegare come costruire un barattolo della calma, uno strumento estremamente semplice a cui si può ricorrere quando il bambino ha un momento di stress o sta facendo un capriccio. Lo potrà usare il genitore oppure l’insegnante per tranquillizzarlo – visto che il bambino sarà incantato a guardare i brillantini che scendono –  e farsi spiegare poi con calma qual è il motivo che l’hanno reso triste o arrabbiato.

Ecco l’occorrente:

  • 1 barattolo di vetro con coperchio
  • 1-2 cucchiai di colla glitter
  • 3-4 cucchiaini di brillantini
  • 1 goccia di colorante alimentare
  • acqua calda

Riempite il barattolo di acqua calda, lasciando però un piccolo spazio in alto in modo che si possa capovolgere e i brillantini possano scendere. Mettete la colla glitter aspettando con pazienza che si sciolga e poi aggiungete i brillantini. Aggiungete anche una goccia di colorante alimentare e il gioco è fatto. Visto come è semplice?

Si può realizzare di vari colori, ma tenete presente che il colore che favorisce la calma è il blu. Inoltre, potete mescolare acqua e brillantini a parte e poi inserire tutto in una volta. Il materiale si può reperire tranquillamente in cartoleria, mentre il colorante alimentare si trova al supermercato.

Un trucchetto per far scendere più lentamente i brillantini? Usare dello shampoo trasparente.

Ma non finisce qui: per smettere con i capricci potete anche realizzare una bottiglia sensoriale.

E voi unimamme ne avete mai costruito uno di barattolo?

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta