Musei per bambini: dall’ecologia alle bolle di sapone giganti!

I musei per bambini sono molto diffusi in Italia, vediamo cosa offrono alcuni di essi.

 

Essere bambini non è mai stato così divertente, soprattutto se consideriamo l’offerta di musei per l’infanzia che sfoggia il nostro paese. Vediamo quali sono i più interessanti da visitare con i vostri piccoli. e che è possibile visitare magari durante una vacanza.

Pronti,partenza, via!

MUBA: il Museo dei Bambini di Milano, inaugurato nel 2014 propone diversi workshop tattici e materici. Decisamente da non perdere. Ci sono mostre temporanee e workshop tattili e materici.

Explora: a Roma, una struttura di 2 mila metri che accoglie giochi d’acqua, simulazione con la vite di Archimede oltre a numerosi workshop. Tra le varie possibilità c’è anche il Pizza Lab dove si può stendere, impastare e infornare come una vera pizzeria. Qui le informazioni.

Città dei bambini e dei ragazzi a Genova: tra le varie opzioni c’è la possibilità di creare bolle di sapone più grandi di un adulto, comunicare in codice Morse e gattonare tra boschi e torrenti. Qui tutte le informazioni utili.

 

Museo di Omero ad Ancona: si tratta di uno dei pochi musei tattili al mondo, tutto qui è fatto per essere toccato e permettere ai bambini non vedenti di entrare in contatto con opere d’arte. Tra i laboratori spiccano quello per la lavorazione dell’argilla e della realizzazione del proprio autoritatto. Qui le informazioni sulle visite.

Museo A come ambiente a Torino: qui i piccoli vengono sensibilizzati circa inquinamento, riuso, ciclo dell’acqua, un’occasione speciale per affrontare alcuni temi legati all’ecologia. Qui alcune informazioni.

Unigenitori, avete già fatto programmi per il weekend?

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta