Plagiocefalia: attenzione alla postura dei neonati durante il sonno!

La plagiocefalia è un disturbo che riguarda i neonati e deriva dal mantenere sempre la stessa posizione durante il sonno.

neonato dorme in culla

Care unimamme, forse non lo sapete mai neonati possono sviluppare alcune malformazioni causate da posture sbagliate durante il sonno, una di queste è la plagiocefalia che è dovuta a una chiusura irregolare delle suture tra le ossa craniche del neonato.

Plagiocefalia: cos’è e chi ne è maggiormente soggetto

In realtà esistono ben 3 diverse tipologie di deformità craneofacciali:

  • plagiocefalia: quando i piccoli dormono sempre sullo stesso lato
  • brachicefalia: quando dormono a faccia in su
  • scafocefalia: quando dormono con la testa sempre da un lato.

Tornando alla plagiocefalia innanzitutto occorre chiarire che non si tratta assolutamente di un’anomalia nello sviluppo encefalico, ma di un’azione costante di forze esterne deformanti fetali o neonatali.

A essere maggiormente soggetti a questo disturbo sono:

  • prematuri
  • gemelli
  • bimbi nati post termine
  • i maschietti

I neonati, sono esserini fragili il cui controllo della testa arriva solo al terzo mese e per questo i genitori devono vigilare attentamente per non fargli assumere sempre la stessa posizione quando dormono.

Solitamente i pediatri consigliano di far dormire il bebè in posizione supina, anche per prevenire la morte in culla.

Qualora venisse diagnosticata la plagiocefalia al vostro bimbo dovete fare attenzione a cambiare la posizione del piccolo durante la notte e durante i sonnellini pomeridiani. Molto importanti sono anche gli esercizi per il collo da fare con un fisioterapista specializzato.

Mentre a 3-4 mesi il pediatra potrebbe suggerire l’utilizzo di una benda ortopedica, per i bimbi più grandi che non rispondono bene al trattamento potrebbero necessitare di un intervento chirurgico, come si lege su ABC News.

E voi unimamme avete mai dovuto affrontare questo problema coi vostri piccoli?

Raccontateci la vostra esperienza!

Noi vi lasciamo con un ulteriore approfondimento sulla plagiocefalia.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta