I sacchi per la nanna causano stress nei bambini? La scienza risponde – VIDEO

Secondo una ricerca i sacchi per la nanna in cui mettiamo a dormire i bambini aumentano lo stress dei piccoli

sacchi nannaUnimamme, voi come mettete a dormire i vostri bebè? Avvolti in un comodo sacco per fare la nanna o nella loro solita tutina?

Uno studio francese del Laboratoire Ethologie Animale et Humaine ha rilevato che i piccoli che dormono con i sacchi per la nanna sono più stressati dei coetanei senza.

Sacchi per la nanna: fanno davvero bene ai bambini?

I bambini presi in considerazione erano prematuri ed essendo capaci di toccarsi risultavano essere più calmi e felici degli altri piccoli avvolti nei sacchi che invece non avevano questa libertà di movimento.

Ecco come si è svolta la ricerca:

  • sono stati considerati 18 bambini nati prematuri tra 34 e 38 settimane
  • questi sono stati spostati da un’incubatrice chiusa a una aperta a calore radiante
  • quando sono stati capaci di regolare la propria temperatura il riscaldamento aggiuntivo è stato spento e i piccoli vestiti in pigiama e cardigan sono stati posti in un sacco per la nanna
  • 9 bambini sotto il riscaldamento radiante indossavano semplici body
  • gli altri 9 un sacco per la nanna
  • i bambini col body sono risultati più attivi, le braccia erano piegate più spesso e le mani erano intente a toccare qualcosa
  • i bambini nei sacchi invece tendevano avere le braccia allungate e le mani chiuse, senza toccare niente

Toccarsi diminuisce lo stress?

“Il fatto che i bambini possano toccarsi viene riconosciuto come un mezzo che hanno i neonati di diminuire lo stress. Neo neonati prematuri senza un frequente contatto tattile con il genitore, la capacità di toccarsi costituisce un modello di compensazione cruciale si legge nella ricerca.

Sorge però un dubbio: la mancanza di movimento dei bambini nel sacchi per dormire è davvero una testimonianza di stress o del fatto che i piccoli dormono profondamente?

Avvolgere i bambini è sempre stato un modo per fare sentire i bambini confortevoli e replicare l’ambiente dell’utero materno dove il movimento è alquanto limitato.

Secondo i ricercatori i bambini nei sacchi si sentirebbero limitati nei movimenti. Impedendo loro tutto ciò si avrebbe un impatto negativo sul loro sviluppo motorio ed emotivo.

Prima di farsi prendere dall’angoscia però forse sarebbe meglio arrivare a un compromesso: creare un ambiente confortevole per i bambini senza che questi siano limitati nei movimenti. Magari una baby box che attualmente ha registrato un boom di richieste.

Voi usate i sacchetti per la nanna?

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta