Social network: ecco ciò che può accadere se si condivide una foto su facebook

Cosa può succedere quando si posta la foto di un figlio su facebook? Ecco un esperimento che è sfuggito di mano…

Una dodicenne regge in mano un foglio per un esperimento su fb

Quando si condivide una foto su facebook bisogna essere ben consapevoli di ciò che si sta facendo: la situazione potrebbe infatti prendere una piega inaspettata e anche una semplice immagine potrebbe giungere in mano di gente poco raccomandabile. Basta un click per rovinare per sempre la reputazione di una persona, figuriamoci poi quando si parla di minorenni. 

Social network: facciamo attenzione

Per questo molti genitori dovrebbero vietare ai figli che non hanno ancora gli strumenti per comprendere appieno internet di avere un profilo Facebook. I pericoli della rete sono ovunque e possono anche verificarsi con i genitori presenti.

L’Huffington Post ha infatti segnalato la storia di Kira Hudson, una mamma del Colorado, che ha usato la figlia 12enne per un “esperimento” su Facebook: la signora ha postato una foto della figlia con in mano il cartello

18/3/14: Mamma sta tentando di mostrarmi quante persone possono vedere una foto una volta che è su internet”

e ha chiesto agli amici sul social network di cliccare su “mi piace” e di condividerla. La Hudson ha così motivato di fianco alla foto il perché di questo gesto:

Mia figlia dodicenne non capisce come mai non può avere un accout su Instagram o su Facebook…”.

Peccato che l'”esperimento” le sia sfuggito di mano: la foto della figlia è infatti finita su 4chan, un sito di condivisione delle immagini (anche per adulti) e  in qualche modo gli utenti sono riusciti a risalire all’indirizzo e al numero di telefono della donna. Il giorno successivo alla pubblicazione della foto, Kira ha ricevuto degli scherzi telefonici, gli è arrivata una pizza a casa e persino l’immagine è stata rielaborata con frasi oscene.

La foto è stata rimossa, dopo aver ottenuto più di un milione di “like“. La mamma ha poi scritto all’Huffington Post sostenendo che in realtà quello che è stato trovato su internet era il suo vecchio indirizzo e che le pizze sono arrivati ai nuovi inquilini. “Certamente ho aperto gli occhi sul fatto che il mio profilo Facebook non fosse così sicuro come pensavo”. 

E voi unimamme? Postate le foto dei vostri figli su facebook e cosa ne pensate in merito?

Anche la polizia francese si è espressa al riguardo, invitando le persone a non condividere le foto dei figli.

huffigton post 2

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta