“Loro sono davvero super-eroi”: 17 neonati prematuri commuovono il mondo (FOTO)

Per Halloween bambini prematuri mascherati: un bellissimo regalo per i genitori.

prematuro-eroe-2

Care unimamme quando parliamo di prematuri il primo pensiero che si fa è che si tratta di bambini fragili, delicati, venuti al mondo prima del tempo dovuto.

In realtà dire che sono fragili può essere fuorviante, perché si tratta di veri e propri guerrieri. Anzi, per un’infermiera del Reparto di Terapia Intensiva Neonatale di un ospedale americano, il Catawba Valley Medical Center di Hickory, North Carolina, sono dei piccoli eroi.

Bambini prematuri diventano super-eroi

Katie Windsor è un’infermiera che cerca sempre di fare qualcosa di speciale per i suoi pazienti e le loro famiglie durante le feste. E che, in occasione di Halloween, ha trovato il un modo unico e originale per emozionarle.

Katie, che è anche lei mamma di due bambini, ha passato le ultime settimane realizzando costumi per tutti i 17 bambini presenti nel reparto in questo periodo. Dopo averli vestiti ha poi scattato delle foto, sorprendendo così i genitori. L’ospedale ha poi condiviso le immagini sulla sua pagina Facebook, che sono state poi condivise quasi 6000 volte.

prematuro-eroe prematuro-eroe-1 prematuro-eroe-2 prematuro-eroe-3 prematuro-eroe-4 prematuro-eroe-5 prematuro-eroe-6 prematuro-eroe-7 prematuro-eroe-8 prematuro-eroe-9 prematuro-eroe-10Katie ha cercato di alleggerire il fatto che i genitori di questi bambini siano obbligati a lasciarli in ospedale, e quindi ha voluto regalare loro dei ricordi che siano felici e spensierati.

Ora questa infermiera sta pensando a Natale, e noi non vediamo l’ora di vedere cosa realizzerà.

E a voi unimamme, sono piaciute queste foto e l’idea di questa infermiera, che come lavoro deve garantire la salute e il benessere di questi piccini, ma che come missione si è posta quella di far felici i genitori e di permettere loro di avere ricordi speciali dei loro figli?

Vi lasciamo con una scoperta scientifica che potrebbe aiutare tanti bambini.

Firma: Redazione Universo Mamma

Notizie Correlate

Commenta