Un bambino considerato “senza speranza” dai medici stupisce tutti (FOTO)

Un bimbo con una malattia rara ha combattuto con coraggio per sopravvivere.

tumblr_inline_o1vpcfejlj1t2pr7r_540Unimamme oggi vogliamo parlarvi di un bambino davvero coraggioso.

Un bimbo con una malattia genetica è riuscito a sopravvivere nonostante i medici

Nolan Sensintaffar è un bimbo con un disordine genetico molto raro per il quale i medici avevano detto che non c’era più nulla da fare.

La mamma di questo piccolino ha raccontato che tutto andava bene fino a quando suo figlio non ha compiuto 6 settimane, momento in cui ha iniziato a mangiare meno e poi, in pochi mesi, ha smesso del tutto,ha dichiarato la donna su Yahoo.

I medici dopo aver cambiato diversi latti artificiali hanno pensato che Nolan fosse allergico a uno di questi, ma niente è cambiato. Infine un esperto di genetica ha rivelato alla famiglia che il figlio aveva un problema, ma senza indicare alla famiglia come curarlo.

“Ci hanno detto di portarlo a casa…si sono rifiutati di fare qualsiasi altra cosa…”ci hanno detto di goderci nostro figlio mentre potevamo farlo” racconta la madre.

Così Heather, la mamma di Nolan, e il suo papà hanno deciso di portare il bimbo da un altro specialista.

bimbo malato

“Quando siamo arrivati il dottor David Mercer ha dato un’occhiata a Nolan e ha pensato subito a un piano d’azione”.

Il medico ha capito che era necessario un trapianto multi organi. Finalmente, dopo anni di angosce i genitori di Nolan potevano tirare un sospiro di sollievo.

“In poche ore abbiamo raccolto tutti i nostri pensieri, abbiamo detto molte preghiere, abbiamo fatto molte visite per dire addio, poi ce ne siamo andati”.

Il piccolo ha ricevuto:

  • 1 intestino tenue
  • 1 intestino crasso
  • 1 fegato
  • 1 pancreas

Il post trapianto del piccino è andato bene, ha dichiarato la mamma.

bimbo con malattia genetica“Lui è un vero poliziotto!!” ha scritto la mamma sulla pagina Facebook dedicata al figlio, ben consapevole che il post operatorio di Nolan, che ormai ha già 5 anni, è stato una montagna russa di riprese e ricadute. Lei lo chiama comunque “un miracolo in divenire”.

“Io dico sempre ai genitori di seguire il loro cuore. Voi conoscete vostro figlio, non rassegnatevi fino a quando saprete la verità” conclude questa mamma.

Unimamme cosa ne pensate di questa bella storia di speranza?

Noi vi lasciamo con la vicenda di una piccola che doveva vivere solo poche settimane e che ora ha 2 anni.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta