Una campagna di aiuto per Jenna, che dopo aver partorito le sue 2 gemelle è ora in coma farmacologico

Una storia per metà a lieto fine: Jenna Hinman dà alla luce due gemelle nonostante una rara forma di cancro sviluppasi nella placenta. Forza Jenna!

jena hinman e marito

Premessa: la storia non è a lieto fine, non ancora… speriamo lo sia!

Jenna Jinman è una ragazza statunitense di 26 anni, che il 3 marzo scorso è stata ricoverata d’urgenza in ospedale. Non riusciva più a respirare e il rischio per lei e per i due piccoli che portava in grembo era altissimo.

Jenna e il marito Brandon

Le sue due bambine, Kinleigh e Azlynn, sono state  fatte nascere subito attraverso un taglio cesareo, nove settimane in anticipo rispetto alla conclusione della gravidanza. Jenna le ha viste per un solo istante perchè poi è stata portata via di urgenza

foto fratelli gemelli in culla di ospedale

 

I medici, data la difficoltà a respirare di Jenna, hanno subito pensato a una polmonite…ma non si trattava di questo. Il corpo di Jenna era stato riempito da un raro tumore, chiamato coriocarcinoma,  un tumore che colpisce la placenta , e da lì si diffonde rapidamente. I polmoni sono infatti risultati colpiti. Ed è per questo motivo che i medici hanno deciso di sottoporla a coma farmacologico

Il marito, Brandon Hinman,  un sergente della US Army sergente, si divide ora tra il dolore al capezzale di Jenna, e la felicità data dalla nascita delle sue bambine.

padre con in braccio le sue gemelle neonate

Jenna per essere curata ha bisogno di una macchina e di trattamenti molto costosi, ecco perchè la famiglia ha lanciato una raccolta  “The Hinman fund”  tramite un sito dedicato nel quale è possibile trovare ulteriori dettagli per contribuire alla battaglia di questa mamma.

donna in abito da sposa e marito in abito militare che danzano per il loro matrimonio

Il marito Brandon ha dichiarato: ‘ La mia speranza è che mia moglie si alza in piedi , prenda la mia mano, e insieme alle piccole andiamo via da questo ospedale ‘ .

Certo strana la vita: una gravidanza può portare la gioia di 2 bimbe, nate premature ma sane, e il dolore per un tumore sviluppatosi proprio nell’organo chiamato “l’albero della vita“…

Noi speriamo solo che Jenna ce la faccia, e vi terremo aggiornate!

 

Firma: Manuela Leone

Notizie Correlate

Commenta