“Ho dovuto pagare per tenere mio figlio dopo il parto”: scrive un papà (FOTO)

Una papà ha raccontato la sua esperienza in ospedale dopo che la moglie ha partorito il figlio con un taglio cesareo.

Care unimamme diverse volte vi abbiamo mostrato come scienziati e medici sottolineino sempre quanto sia importante per non dire fondamentale il contatto pelle a pelle tra mamma e figlio alla nascita.

Ciò però non è a costo zero, non sempre almeno.

Contatto pelle a pelle dopo il parto a pagamento

C’è infatti un ospedale americano dove per farlo è necessario pagare.

Un utente di RedditRyan Grassle, ha pubblicato infatti l’esplicativa immagine del conto che gli è stato notificato dall’ospedale dove è nato il figlio, con la seguente spiegazione: “Durante il parto cesareo l’infermiera ha chiesto a mia moglie se volesse avere “contatto pelle a pelle” dopo che il bambino era nato. Domanda alla quale naturalmente chiunque avrebbe risposto di si. Poi Abbiamo visto questo nel conto oggi e abbiamo riso.”

contoUna delle voci riguardanti il pagamento infatti è: “contatto pelle a pelle dopo parto cesareo” per un totale di quasi 40 dollari.

“Ho dovuto pagare 39,35 dollari per aver tenuto in braccio mio figlio” ha scritto l’uomo tra il divertito e l’indignato.

Sempre su Reddit ha poi specificato: “L’infermiera mi ha lasciato tenere mio figlio sul petto/collo di mia moglie. Ha addirittura preso la mia macchina fotografica per fare alcune foto per noi” e poi ha spiegato “Ho potuto tenere il bambino sul petto di mia moglie. Le sue braccia erano legate alla tavola e l’infermiera era lì per ricordarmi di non lasciarlo per non farlo cadere“.

contatto-pelle-a-pelle-2 Quindi l’addebito sarebbe stato un modo per “garantire la sicurezza di madre e figlio“, come si legge sull’Huffington Post che ha contattato l’ospedale.

Pare che il costo dipenda anche dal fatto che è stato necessario del personale extra per garantire la sicurezza della mamma e del bambino.

L’uomo ha poi deciso di continuare con ironia e ha deciso di iniziare una raccolta fondi per ripagarlo su Gofundme, con la quale ha raccolto ad oggi 125 dollari.

Su Gofundme il papà ha spiegato di non aver avuto problemi presso lo Utah Valley Hospital e che tutto il personale è stato favoloso.

contatto-pelle-a-pelle-3Ha spiegato poi infatti che il suo post su Reddit non aveva lo scopo di lamentarsi, ma solo di condividere una cosa divertente e di vedere la reazione delle persone da tutto il mondo circa le spese mediche che si sostengono in USA.

Aggiunge infine, scherzando, che l’importo che eccede i 40 dollari servirà per una vasectomia perché non vuole avere nuove notti senza sonno come le prime del postparto.

E voi unimamme che ne pensate? Cosa ne pensate del sistema sanitario americano? Cosa avreste fatto al posto di questo papà?

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta