Una ragazza con un’incredibile memoria ricorda ogni giorno della sua vita

Una ragazza è capace di ricordare a memoria tutti i libri della saga di Harry Potter, ma c’è un motivo.

Chi non ha mai sognato di avere una super memoria capace di ricordare tutti i libri letti o le pagine da studiare?

memoria prodigiosa: un caso rarissimo

Rebecca Sharrock, una ventisettenne australiana, ha un disturbo molto particolare, soffre di HSAM (Highly Superior Autobiographical Memory, detta anche ipertimesia.

Si tratta di una condizione molto rara che riguarda solo 60-80 persone in tutto il mondo e che consente di ricordare ogni dettaglio della propria vita in modo molto particolareggiato.

I ricordi di Rebecca si spingono infatti addirittura ai suoi primi giorni di vita.

“I miei genitori mi trasportavano verso un seggiolino (idea di mio papà) e mi ci mettevano sopra per la foto. Essendo una neonata ero curiosa di sapere dove fossero il sedile e il volante, nonostante a quell’età non avessi ancora sviluppato il desiderio di alzarmi ed esplorare cosa fossero quegli oggetti tanto curiosi”.

La donna è rimasta molto colpita da un articolo risalente al 2014, in cui c’era scritto che per le persone è impossibile ricordare qualcosa prima dei 4 anni.

Quando ho finito di leggerlo ho esclamato: ma questo non ha senso! sto scrivendo un libro dal titolo: La mia vita è un Puzzle e gli eventi che ricordo fino a 4 anni hanno largo spazio”.

“All’inizio della mia vita trascorrevo molto tempo nella mia culla osservando i giochi intorno a me e il ventilatore vicino a me. Il giorno del mio compleanno, non mi ricordo esattamente che giorno fosse, mi ricordo che mia mamma mi ha vestito con un vestito di satin che mi prudeva e stavo piangendo”.

Quando ho compiuto 18 mesi (presumibilmente prima del mio secondo compleanno, ero fuori dalla culla) ho cominciato a sognare ogni volta che mi addormentavo. A quell’età pensavo di lasciare casa ogni notte quindi volevo che la mamma stesse con me mentre dormivo. Mia sorella Jessica è nata dopo il mio secondo compleanno. All’epoca non sapevo cosa fosse una sorella ed ero più interessata a giocare con il mio trenino di lego” ha scritto sul suo blog.

Rebecca è una delle rarissime persone al mondo con questo disturbo “chi di noi ha questa malattia non è il solo a possedere ricordi della sua vita prima dei 4 anni. La maggior parte delle persone che ho incontrato ha un ricordo distinto di quei momenti, l’accogliere un fratello o sorella da piccolo, i primissimi compleanni e le feste di Natale”.

La giovane, capace di recitare a memoria tutti i 7 libri della saga di Harry Potter ha deciso di condividere la sua storia per focalizzare l’attenzione su determinati temi.

Per esempio nei primi stadi dell’Alzheimer i malati ricordano i momenti più distanti della loro vita che prima sembravano perduti per sempre.

Inizialmente la loro memoria a breve termine appare indebolita, mentre la memoria a lungo termine rafforzata. Con l’avanzare della demenza però tutti si fa più confuso.

C’è ancora così tanto da scoprire sul cervello umano e su come funzioni la nostra memoria. Inizialmente il nostro cervello controlla la nostra intera esistenza, successivamente i ricordi costruiscono tutto ciò che abbiamo imparato (a livello conscio e inconscio). Possediamo diversi tipi di memoria e quelli che hanno la mia malattia possono ricordare solo i ricordi autobiografici. “

Rebecca sta anche partecipando a due studi per trovare risposte sul funzionamento della memoria per aiutare le persone che soffrono di Alzheimer e demenza.

Unimamme, voi cosa ne pensate della capacità di questa donna dalle capacità davvero prodigiose?

Voi vorreste avere la sua memoria o preferite dimenticare magari le cose che vi hanno fatto soffrire?

Noi vi lasciamo con uno studio che dimostra perché non si possa ricordare la prima infanzia, se non siete come Rebecca.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta